Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Exxplorer
:: Exxplorer - Vengeance Rides An Angry Horse - (Pure Steel Records - 2011)
Gli Exxplorer sono uno dei nomi cult della scena Us Metal, buoni da tirar fuori quando si fa a gara con gli amici “ a chi ne sa di più”. Autori di un piccolo capolavoro, Symphonies Of Steel (1984), la band non è riuscita mai più a ripetersi. Gli album usciti a metà anni novanta, A Recipe For Power e Coldblackugly, fanno volume solo nelle enciclopedie, ma non li ricorda più nessuno. Oggi ci riprovano con un nuovo full lenght dal nome battagliero, Vengeance Rides An Angry Horse, e con l’aiuto della più ortodossa etichetta metal europea, la Pure Steel. La lunga inattività è servita più che altro a far rientrare all’ovile Lenny Rizzo, il singer la cui assenza aveva reso totale il fallimento del precedente capitolo discografico. A onor del vero la voce del paisà non è che sia sempre convincente, basti ascoltare la terza traccia, “Metal Mantis”. Però è anche vero che alla fine la sua ugola risulta più delizia che croce, e soprattutto certifica il ritorno degli Exxplorer. L’album nella sua globalità è discreto, nonostante la ruggine. Evidentemente il ritorno sulle scene con la partecipazione a grandi festival come l’Air Headbangers Open e il Keep It True non è stato sufficiente per rinsaldare le fila della band. Così qui e là troviamo brani fin troppo ripetitivi (“Gypsy”) o che fanno il verso al power odierno (“Glory Hunter”). I brani convincenti del lotto sono \"Freight Train To Hell\" e \"Chasing The High\", che riescono nell’impresa riportare in vita il vecchio spirito del gruppo. Non so se questo disco avrà maggior fortuna rispetto a quelli datati anni novanta, ciò che è erto è che SOS resterà un capitolo irripetibile nella carriera della band. Poco più che sufficiente.
Voto: 6,5/10
g.f.cassatella

Contact
www.myspace.com/exxplorerband
<<< indietro


   
Rainbow Bridge
"Dirty Sunday"
The C. Zek Band
"Set You Free"
Buzzøøko
"Giza"
Carnera
"La Notte Della Repubblica"
The Doomsday Kingdom
"The Doomsday Kingdom"
Northway
"Small Things, True Love"
Kill Your Karma
"What Hides Behind The Sun"
L’Ira Del Baccano
"Paradox Hourglass"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild