Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Experiment Sound Project
:: Experiment Sound Project - The Miracle In A Stranger Land - (Autoprodotto - 2007)
Experiment sound project, una band made in Italy precisamente umbra, un progetto che negli anni ha sopportato numerosi cambi di line-up che non hanno di certo fermato la voglia di realizzare “the miracle in a stranger land” dieci brani per una durata complessiva di circa cinquanta minuti:
Overture 2005
The miracle pt.1
Crying
Breathe to the sky
Make it possible
Where the heart is
Elena
Revenge
Lost in a stranger land
Piano fading

Il loro sound pur abbracciando suoni heavy o rock, è riconducibile di gran lunga ad un prog melodico, grazie alla bravura di Alessandro Fiorucci al piano e all’espressività del singer.
Sinceramente ho dovuto ascoltare il disco più volte per capirlo meglio, la cosa sicura è che spesso mi sembrava di intuire influenze di band come i dream theater.
Per quanto il songwriting e la tecnica e il suono siano ottimi, c’è sicuramente da rivedere alcune linee vocali, per quanto la voce del singer sia calda ed espressiva, risulta avere poco equilibrio e posizione come del resto la pronuncia inglese.
Le tastiere sono sempre in primo piano e danno quell’atmosfera e quel calore melodico tipico come ho detto prima dei dream theater e di un certo prog melodico.
L’ascolto non è leggero e spesso sembra addirittura ripetitivo.
Ottima “Make it possible” che passa da inclinature rock aggressive a momenti folkeggianti.
“crying” risente di ripetitività, mentre “elena” risente di linee vocali poco sicure, ciò non toglie che il lavoro sia comunque ben fatto e che può solo far onore ad una band già molto matura.
MaryStarr

Contact
www.progressivesp.biz
www.myspace.com/espsound
<<< indietro


   
Pizdamati
"La Mia Vita"
Hyrgal
"Serpentine"
Fakir Thongs
"Lupex"
Gualty
"Transistor"
Necrodeath
"The Age Of Dead Christ"
Paradise Lost
"Believe In Nothing (remixed-remastered)"
Virtual Time
"From The Roots To A Folded Sky"
The Night Flight Orchestra
"Sometimes The World Ain’t Enough"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2018
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild