Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Era Vulgaris
:: Era Vulgaris - What Stirs Within - (Open Your Ears – 2006)
Polpettone thrash con varie sfumature che non riesce a connotare l’album sotto un unico genere. La produzione medio-bassa non aiuta in questo lavoro: “Brittle” è molto incerta con salti da voce pulita a growl senza un filo di continuità, con assoli che annoiano all’ascolto. L’ambiente diviene progressive tutto all’improvviso risultando un riciclaggio di riff già sentiti (si veda a tal punto “Just Ask Yourself” con le stesse note di “Sabotage” del Black Sabbath). Troppo variegate le melodie e le partiture, deragliando dai binari di un genere che non si capisce proprio. Non sono affatto una band da buttare via ma, bisognerebbe riorganizzare bene le idee e ricondurle ad un genere, per potere parlare di questo lavoro.

Stefano De Vito

Contact
www.eravulgaris.com
<<< indietro


   
Wyatt Earp
"Wyatt Earp"
Finister
"Please, Take your Time"
Magar
"Capolinea"
Akroterion
"Decay Of Civilization"
Zippo
"Ode To Maximum (reissue)"
Nevrorea
"Diva"
Albert Marshall
"Speakeasy"
Enio Nicolini
"Live Heavy Sharing Vinile Release"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2018
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild