Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Ensiferum
:: Ensiferum - From Afar - (Spinefarm - 2009)
Per fortuna che questo settembre la Spinefarm Records, dopo la pubblicazione dell’inutile “Skeletons In The Closet” dei Children Of Bodom, è riuscita a rialzare il tiro con il nuova album degli Ensiferum. “From Afar” è il lavoro che infatti segna la compiuta maturazione del quintetto di Helsinki, ormai adulto e quindi finalmente in grado di amalgamare perfettamente tutte le componenti del proprio sound, che in passato a tratti suonavano disomogenee. Si prenda, a titolo esemplificativo, la title track “From Afar”: cruenta e bellicosa nell’incedere del riffing, come deve essere uno scontro tra tribù di vichinghi, ed altresì epica e gloriosa nell’uso dei cori e negli interventi tastieristici. Anche la seguente “Twilight Tavern” è un gradevole brano in cui, su una base costituita da un robusto power/classic metal, vengono tessute melodie folkeggianti degne dei migliori Finntroll. Che dire poi della suite in due parti “Heathen Throne”, lunga complessivamente più di 23 minuti? Mai gli Ensiferum si erano cimentati nella realizzazione di composizione epica ed ardimentosa di siffatta lunghezza ed ambizione, un’opera che ricorda negli intenti le auliche rievocazioni dei Bathory del periodo “Twilight Of The Gods”/”Blood On Ice”, seppur filtrate attraverso una luce più positiva e gioiosa. E così via, tutto il resto dell’album si mantiene su gli stessi, alti livelli: il sound si è irrobustito quando la battaglia incombe, mentre quando si contempla un paesaggio innevato o delle rovine fumanti dopo un saccheggio le partiture folk e melodiche si sono raffinate notevolmente.
Gran bel disco.
Voto: 8/10
Marco Cramarossa

Contact
www.myspace.com/ensiferum
www.ensiferum.com/
:: Ensiferum - One Man Army - (Metal Blade - 2015)
Ho sempre amato il genere proposto dagli Ensiferum, veri e propri pionieri del pagan metal. Certo oggi ci sono molte band valide che propongono questo stile come i Turisas, Equilibrium, Eluveitie e tutte si differenziano tra loro per qualcosa. Il complesso di Helsinki ha sempre proposto canzoni di ottima fattura con spade, cavalli, guerrieri e maghi. Tutto ciò accadeva perlomeno fino ai tempi di Victory Songs, con i successivi lavori difatti la magia era terminata di colpo. Provate a immaginare: la favola senza lieto fine, la leggenda senza eroe, il D&D senza Master... una vera è propria tristezza. A malincuore gli Ensiferum erano entrati di diritto nel mio dimenticatoio. From Afar ed Unsung Heroes mi avevano quasi messo K.O e One Man Army poteva darmi il colpo di grazia. Le premesse per il massacro c\'erano tutte a partire dallo storico appena descritto, fino ad arrivare al nuovo artwork computerizzato che già mi faceva sentire la mancanza del caro Necrolord che aveva fatto da trademark per quasi tutti i full-lenght dei finlandesi. I miracoli non esistono per definizione: solo ciò che può realmente accadere accade. Ma sta volta vorrei quasi gridare al miracolo! Tutto inizia per il meglio dopo la breve intro con \"Axe Of Judgment\" tipico pezzo da battaglia con barbari a seguito. Le parti orchestrali vengono curate nei dettagli proponendo un\'ottima colonna sonora per un futuro film sui vichinghi o cose simili. Demarco negativamente solo gli scream di Petri Lindroos che forse col tempo hanno perso impeto e cattiveria. Il portatore di spada gode ancora di una presa salda.
Voto: 7/10
Fedele Straniere

Contact
www.ensiferum.com/
www.facebook.com/Ensiferum
hwww.metalblade.com/us/
<<< indietro


   
Le Jardin Des Bruits
"Assoluzione"
Fragore
"Asylum"
Dark Ages
"A Closer Look"
Ananda Mida
"Anodnatius"
Ars Divina
"Atto Primo"
Time Lurker
"Time Lurker"
Anno Senza Estate
"MMXVII"
Face Down Hero
"False Evidence Appearing Real"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild