Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Emmure
:: Emmure - Speaker of the Dead - (Victory Records - 2011)
Gli EMMURE sono una delle realtà del panorama core più interessanti degli ultimi anni. Etichettabili come Mosh-Core se proprio vogliamo, la band di NY ha sempre portato avanti il proprio sound-mark senza lasciarsi influenzare dalle altre band di successo del panorama deathcore internazionale. A dirla tutta, l\'ultimo album mi aveva piacevolmente sorpreso per l\'apertura alle sonorità Nu metal dei tempi andati. \"Speaker of the Dead\", uscito per Victory Records, è il quarto album della band.
Quando si parla di EMMURE bisogna abbandonare qualsiasi riferimento alla normale capacità di intendere e di volere. Questa è musica d\'impatto, schizofrenica, ideata per far male all\'ascoltatore… Durante l\'ascolto delle tracce, verrete trascinati per i capelli lungo un corridoio di emozioni contrastanti… Iperventilazione, attacchi di panico, vertigini e voglia di menare la mani al primo che incrocia il vostro sguardo…
Il sound degli EMMURE si rivela essere ancora più particolareggiato rispetto ai lavori precedenti. Il precedente della band non mi aveva troppo convinto nel riffing, a volte scontato e palesemente poco ispirato. Frankie Palmieri e i suoi compagni di merende (considerata anche la mole degli altri ragazzoni) sembrano essersene accorti e stavolta hanno alzato il tiro. Cosa troviamo di nuovo in questo album?
Innanzitutto molti campionamenti, guitar scratching e un uso massivo di synth sugli infiniti break down (vince bene la riproposizione di \"Round One. Fight\" da Street Fighter in Demons With Ryu). Il sound delle chitarre di Jesse Ketive si è arricchito di qualche altro pedalino (Bohemian Grove) e di altre soluzioni schizoidi, mentre il sempre delicatissimo Palmieri dà sfoggio di tutto ciò che la sua gola tatuata può permettersi. Growl e scream come da copione, con aggiunta di paraculate vocali alla Deftones, Korn, RATM… ma ormai è opportuno dire \"alla EMMURE\"!
Tra le tracce più interessanti Dogs Get Put Down, Demons With Ryu, Solar Flare Homicide, 4 Poisons 3 Words e Last Words to Rose.
Diciamocelo, non è da tutte le band deathcore arrivare al quarto album. Solitamente al secondo album o si cambia genere o si produce una cagata immonda senza idee solo per obblighi contrattuali. Gli EMMURE danno l\'impressione di avere le idee chiare e di non accettare consigli da nessuno.
Lyrics manifesto dell\'album: \"We are unstoppable. How much more proof do you want? You can\'t fuck with us. We are unstoppable \"
Francesco Marchionna

Contact
www.myspace.com/emmure
<<< indietro


   
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"
Avatarium
"Hurricanes And Halos"
Ecnephias
"The Sad Wonder of the Sun"
Antipathic
"Autonomous Mechanical Extermination"
Aurelio Follieri
"Overnight"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild