Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Elektradrive
:: Elektradrive - Living 4 - (Valery Records – 2009)
Quando fare metallo in Italia era un’impresa ai limiti dell’impossibile, loro c’erano. Quando il metal era Heavy, loro c’erano. Quando per vedere il proprio nome su un supporto fonografico bisognava fare una gavetta con i controcazzi, loro ci riuscivano e si beccavano anche i complimenti dalla stampa estera. Di chi parliamo? Degli Elektradrive, un nome davanti al quale ogni musicista metal del Bel Paese dovrebbe togliersi il cappello. Qui si parla della storia del metal italiano, tre dischi tra il 1986 e il 1993 (…Over The Space, Due, Big City). E poi il lungo silenzio, che oggi finalmente s’interrompe. Living 4 segna il ritorno sulle scene della band torinese. Certo i segni del tempo si sentono eccome. La band oggi propone un (hard) rock maturo e di gran classe. Qui e là spuntano venature prog, non mi riferisco semplicemente al flauto di Mauro Pagani, ex PFM, in “Get Power From The Sun” (sarebbe troppo semplice e banale), ma a dei particolari stilistici che arricchiscono le song che mi riportano alla mente i Marillion, i primi Genesis post Gabriel, Asia e altre prog band anni 80. Certo richiami al rock duro che conta non mancano, Black Sabbath, Deep Purple e Van Halen. Il tutto è rivisto dalla band con classe e naturalezza. Un plauso in particolare va alla voce di Elio Maugeri, inossidabile d’innanzi alle insidie del tempo. Pezzi da citare sono “Evil Empire”, dall’inizio pinkflodyano che sfocia in un rock abrasivo, la più tipicamente Elekradrive “Feed The Ground” e “Get Pwer From The Sun”. Un ottimo e gradito ritorno. In Europa che non considera più l’Italia la Cenerentola della musica dura e grazie ai moderni mezzi di diffusione della musica, un album come Living 4 dovrebbe garantire quel successo che in passato agli Elektradrive è stato colpevolmente negato dal destino.
Voto: 7,5/10
g.f.cassatella

Contact
www.elektradrive.com
www.myspace.com/elektradrive
www.valeryrecords.com
<<< indietro


   
Gravesite
"Neverending Trail Of Skulls"
Accept
"The Rise Of Chaos"
Thunder Godzilla
"Thunder Godzilla"
Circus Nebula
"Circus Nebula"
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild