Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Dr Living Dead!
:: Dr Living Dead! - Dr Living Dead! - (High Roller Records – 2011
Si può arrivare nel 2011 a fare qualcosa di nuovo in un genere logoro e definito da molti “morto? No! Infatti i Dr Living Dead sembrano non averlo capito dato che riprendono perfettamente lo stile musicale dei primi Anthrax di inizio anni \'80. L\' album costituito da 16 tracce ma di brevissima durata (35 min. circa) inizia con “World War Nine” e con i rumori di guerra che fanno presagire un muro di suono da “al mio segnale scatenate l\'inferno...” cosa che non avviene affatto purtroppo. I riff di chitarra e le intro di batteria sono piatti con un sound già fatto e già sentito. Nei pezzi successivi, “Slime From Above” e “Revenge On John”, la batteria iniziale cerca di risollevare un po\' la situazione ma i pezzi scadono sempre nei soliti cliché. La situazione non cambia fino a “My Brain Is For Sale”, dove la parte iniziale, che ricorda un pò Orion dei Metallica, fa pensare ad un altro pezzo simile a quelli precedenti, e invece no! “My Brain Is For Sale” risulta essere più heavy e meno thrash con un buon assolo di chitarra che accompagna l\'ultimo minuto di canzone.
La traccia successiva, Dr Living Dead, ci fa ritornare agli stessi suoni che segnano tutto l\'album cosa che purtroppo continua fino all\'ultimo pezzo “Reptiles Beneath”, il più lungo di tutto il cd (solo 4 min e 06 sec.).
Le note positive sono di sicuro la voce (pulita) del cantante e la batteria che a tratti mostra un po\' di cattiveria sonora. Quelle negative invece sono tante: dalla chitarra troppo monotona e con pochi assoli, fino al fatto di citare troppo un genere trito e ritrito.
Tirando le somme l\'album dei Dr Living Dead è un album per nostalgici del genere, per chi vuole farsi ancora “catturare nel pogo”.

Voto: 5/10
Peppe Doronzo

Contact
www.myspace.com/doctorlivingdead
<<< indietro


   
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"
Avatarium
"Hurricanes And Halos"
Ecnephias
"The Sad Wonder of the Sun"
Antipathic
"Autonomous Mechanical Extermination"
Aurelio Follieri
"Overnight"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild