Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Divine Weep
:: Divine Weep - Tears of the Ages - (StormSpell Records - 2016)
Ritorna la StormSpell Records, con un album di dieci canzoni… il disco ci viene presentato come un lavoro di Heavy Power Metal che potrebbe attirare fan dei grandi classici: Judas Priest, Manowar, Iron Maiden e Helloween… sarà vero? Andiamo a scoprirlo! Innanzitutto, ricordiamo che “Tears of the Ages” è il secondo disco dei Divine Weep e che sin dai primi ascolti, andremo a consigliare l’ascolto e l’acquisto di questo disco solo ai fan di Hammerfall, Edguy & Co… insomma, del power metal made in Europe (naturalmente)! L’album è stato mixato e masterizzato all’Hertz Studio (studio usato anche da Vader, Behemoth, etc.) e si propone (come citavo) con un sound tipicamente Power Metal. La band arriva dalla Polonia, terra molto fertile per il metal (soprattutto estremo) e che ci ha regalato diverse band interessanti e di alto livello. Discorso non molto diverso per i Divine Weep, che però si immergono in un territorio già ‘coltivato’ e sfruttato da una miriade di band e nonostante la buona padronanza dei strumenti non riescono ad affiorare e/o ad uscire dall’underground; in poche parole, non hanno i numeri per sfondare – anche la copertina riporta ai classici elementi power: spada, scudo, piramide, tempesta… il tutto in un mix di epico e moderno, ma ahinoi, non basta! L’album è composto da dieci canzoni, tra cui due bonus track: “Age of the Immortal” (single 2014) e “Lzy Wiekow”… e poi? Nonostante la presenza di brani interessanti, non vale la pena di citarli, per l’effetto (spesso) monotono e/o già sentito; pertanto, consigliamo “Tears of the Ages” solo a chi vive di pane e Power metal, per le melodie ruffiane, cambi di tempo e tematiche trattate, ma per il resto? Ci sono dischi tanti Power da riscoprire e che necessitano ascoltarli ad alto volume. Aspetto il prossimo lavoro StormSpell… questa volta, avete toppato!
Voto: 5/10
Giovanni Clemente

Contact
www.facebook.com/divineweep
<<< indietro


   
Raging Fate
"Gods of Terror"
Grimgotts
"Lions of the Sea"
Detest
"The End of All Ends"
Vessel of Light
"Vessel of Light"
The Kinn-ocks
"The Kinn-ocks"
Black Hole
"Evil In The Dark"
Ancient Empire
"The Tower"
Destruction
"Thrash Anthems II"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2017
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild