Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '

rAW & wILD rOCKFETS 2019



Reviews - Devilyn
:: Devilyn - 11 - (Conquer Rec. - 2006)
Black metal affiancato da una buona produzione e da brani abbastanza personali. La prima canzone dopo l’intro, intitolata “The Enemy Within” è già di presagio a ciò che si ascolterà in tutto l’album: potenza, tecnica e black metal! Ottimo il bridge di “The Enemy Within” come il riff iniziale di “Faith/11”, scandito dal growl del cantante. Veloci partiture nell’iniziale “The List” con ritmica serrata e claustrofobica. Originale “God Eater”, dalle partiture che si interrompono per cambiare il tempo; i musicisti ci mettono il loro personale contributo che rende la potenza delle tracce, un punto fondamentale per analizzare il disco. Critica positiva per la band che assume una propria anima, distinguendosi dalle altre band del panorama.

Stefano De Vito
<<< indietro


   
A Violet Pine
"Again"
Overkind
"Acheron"
Virtual Time
"Animal Regression"
Coil Commemorate Enslave
"The Unavoidable"
Ibridoma
"City Of Ruins"
Enio Nicolini and the Otron
"Cyberstorm"
Polynove Pole
"On the Edge of the Abyss"
Athlantis
"The Way to Rock’n’Roll"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   


Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2018
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild