Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Decrepit Birth
:: Decrepit Birth - Polarity - (Metal Mind Production - 2015)
Mamma mia cosa non sono i Decrepith Bird!!
Ho goduto dal primo all’ultimo istante di riproduzione di questo disco, è a dir poco favoloso!!!
Il modo in cui questa band californiana riesce ad intersecare nei suoi brani cattiveria, melodia, tecnica e un’insana dose di progressive è sicuramente unico. Le solide fondamenta su cui si erge il quartetto americano sono certamente da ricercare nel Death Metal classico e violento alla Suffocation, Origin e Death, genialmente coniugato con la più moderna generazione Progressive Death come Necrophagist, Obscura, The Faceless e Spawn of Possession. Insomma con un mix geniale e un risultato esplosivo, annoverando anche lo splendido lavoro fatto sulla produzione al Legion Recording Studio, non ho rimpianti nel dire che questo Polarity sia uno dei migliori album, nel suo genere ovviamente, di questa prima metà del secondo decennio dei 2000.
Quest’album infatti usciva il 27 Luglio 2010 per la Nuclear Blast, ed in questo 2015 la Metal Mind ha avuto l’apprezzatissima premura di riportarlo all’attenzione di tutti facendo uscire la ristampa in questione.
Polarity si sviluppa in 12 tracce, tutte ad egual modo meritevoli di ascolto, ma sicuramente quella che rimane più impressa, soprattutto perché essendo la prima traccia è un’ inaspettata botta dritta sul naso, è (A Departure of the Sun) Ignite the Tesla Coil con la sua intro melodico/neoclassico e la conseguente dose di violenza. Con questo non voglio assolutamente dire che quello lì sia l’unico brano degno davvero di nota, ma che, metaforicamente parlando, è il gioiello più prezioso in un forziere già colmo, perché anche gli altri brani di questo Polarity sono altrettanto stupefacenti ed inducono ad assuefazione dopo un paio di ascolti.
Io stesso sono assuefatto da questo disco che ho in riproduzione ormai da una settimana.
I brani “Quickening of Time”, “ “Polarity” e “ Symbiosis” vantano la collaborazione di Dan Eggers, noto chitarrista californiano membro della death metal band Odious Mortem, concittadina dei Decrepith Birth. In “See Through Dreams” e “Darkness Embrace” invece il drum set è stato composto e registrato da Lee Smith, batterista degli Estradasphere, che in seguito aiuterà anche la band in alcuni tour in giro per l’America sostituendo KC Howard. Infine c’è un solo altro contributo esterno ed è da parte di Ty Oliver, chitarrista dei Suicide Queen, nel solo di “Solar Impulse”.
Mi trovo piacevolmente costretto a dover parlare della cover di Polarity, data la sua bellezza. Questa cover è un’opera d’arte, bellissima nei colori e nelle illustrazioni. L’autore è l’ormai noto artista Dan Seagrave, che aveva già collaborato con i Decrepith Birth, e che ha nel suo curriculum niente di meno che nomi come Carnage, Entombed, Malevolent Creation, Morbid Angel, Pestilence e Suffocation come band per le quali ha lavorato.
Insomma quest’album è davvero inattaccabile sotto ogni punto di vista. Per quanto io sia minuzioso nell’ascolto e nel giudizio, trovandomi spesso costretto a dover cogliere il pelo nell’uovo in un disco apparentemente ottimo, ci sono volte nelle quali bisogna arrendersi davanti ad un lavoro tecnicamente perfetto, e goderne.
Voto: 10/10
Antonio Paolillo

Contact
www.facebook.com/decrepitbirth?fref=ts
www.metalmind.pl
<<< indietro


   
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"
Avatarium
"Hurricanes And Halos"
Ecnephias
"The Sad Wonder of the Sun"
Antipathic
"Autonomous Mechanical Extermination"
Aurelio Follieri
"Overnight"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild