Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Debauchery
:: Debauchery - Rockers & War - (AFM Records - 2009 )
Il tamarrissimo Thomas Gurrath, leader incontrastato dei teutonici Debauchery, ha sempre dimostrato di avere una sfrenata passione per l’hard rock anni ‘70-’80, quello stradiolo e ribelle di band quali Ac/Dc, Krokus e Scorpions, e nei quattro album precedenti della sua band si potevano già gustare quegli influssi rock’n’roll che vengono finalmente sublimati in questo nuovo “Rockers & War”. L’album in questione è suddiviso in due porzioni, la prima “War”, tracce dalla 1 alla 6, è quella che ha detta del singer contiene le songs più brutali del disco, una manciata di composizioni ove il più canonico e classico death metal che aveva caratterizzato le precedenti uscite discografiche dei Debauchery s’evolve verso nuove dimensioni sonore, che potremmo definire alla Dimmu-Borgir, farcite di furiosi blast-beats (opera dell’ex-Belphegor Thomaz Janiezewski dietro le pelli), ma anche ricche di atmosferiche orchestrazioni. Tuttavia, mentre la band norvegese si caratterizza per le atmosfere malvagie e demoniache, il sound dei tedeschi riesce sempre a mantenere quell’aura scanzonata e divertita, che si può apprezzare ad esempio nella eccezionale “Honour And Courage” un brano al contempo epico e brutale, ma non da prendersi troppo sul serio, memore della lezione dei conterranei Die Apokalyptishen Reiter. La seconda parte del disco, quella invece denominata “Rockers”, è costituita da 5 ottime canzoni di puro Death and Roll, anzi Brutal and Roll, dove la lezione di Angus Young viene liberamente reinterpretata alternando vocals rauche, alla Brian Johnson, a rutti gutturali da fare invidia a quelli di Chris Barnes dei Six Feet Under. Le tracce in questione, comunque, sono di un livello compositivo talmente elevato che se fossero interamente cantate in hard-rock style potrebbero benissimo trovare spazio su un qualunque disco di Ac/Dc o Krokus. In definitiva “Rockers & War” è un album sicuramente di qualità superiore alle media, divertente e scanzonato. Consigliatissimo.
Voto: 8/10
Marco Cramarossa

Contact
www.myspace.com/debaucheryband
www.debauchery.de
<<< indietro


   
I Sileni
"Rubbish"
Prong
"Zero Days"
Paradise Lost
"Medusa"
Straight Opposition
"The Fury From The Coast"
Blind Guardian
"Live Beyond The Spheres"
Mother Nature
"Double Deal"
Numenor
"Chronicles From The Realm Beyond"
Beny Conte
"Il ferro e le muse"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild