Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Death Audio
:: Death Audio - Death Audio - (Fire At Will Records - 2012)
Ogni qualvolta che mi capita di recensire una band mi viene sempre da pensare “oddio eccoci, chissà che mi capita a questo turno”, Dio ti prego fa che non li debba stroncare. Se un Dio esiste, questa volta mi ha ascoltato. Signori e Signore eccovi i Death Audio, che sfornano dopo quasi due anni dall’essere passati inosservati un cd con le vere palle dall’omonimo titolo. Dieci brani per una durata di quarantotto minuti e ventidue secondi. Un sano e robusto metal moderno con influenze death, dalle sonorità che rievocano in alcuni punti band come i Linkin Park, benché questi ultimi di death non abbiano proprio niente, e con la sapiente aggiunta di leggeri campionamenti qua e là ad addolcire comunque quello che è un rullo compressore. I Death Audio irrompono nelle mie cuffie con “Down” e come ho sempre detto la prima song deve sempre dare una bella impressione, perché se la prima fa cagare è tutto inutile. Ma qui siamo su un altro pianeta, a partire anche dalla registrazione curata nei dettagli.
Ottima la scelta di abbinare le due voci, una pulita e l’altra screamo, in “Fallen Souls” mentre in altre songs ciò avviene a fasi alterne; ne è esempio “Memories”, dove ci si lascia andare a un’inerzia di pulito. I Death Audio sanno il fatto loro anche come musicisti, tecnicamente preparati e validi. Con “Reasons” si entra nel vivo del cd e si assapora ancora una volta la doppia cassa a “manetta” della sezione ritmica. “Place the Blame” in fase di chiusura rimarca ancora una volta la buona scelta musicale dei Death Audio. Ci avviamo alla chiusura con “The Escape”, si chiude il sipario, ben fatto ragazzi! Questo è un bel cd consigliato a tutti quelli che amano il Metal e per quelli deboli di cuore… lasciate perdere!
Continuate così ragazzi e non tarderete ad avere le vostre soddisfazioni.
Voto: 9/10
Leandro Partenza

Contact:
www.facebook.com/deathaudio
www.deathaudio.com
www.fawrecords.com
<<< indietro


   
Rainbow Bridge
"Dirty Sunday"
The C. Zek Band
"Set You Free"
Buzzøøko
"Giza"
Carnera
"La Notte Della Repubblica"
The Doomsday Kingdom
"The Doomsday Kingdom"
Northway
"Small Things, True Love"
Kill Your Karma
"What Hides Behind The Sun"
L’Ira Del Baccano
"Paradox Hourglass"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild