Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Dead Cowboy’s Sluts
:: Dead Cowboy’s Sluts - The Hand of Death - (M&O Music - 2012)
I Dead Cowboy’s Sluts sono una band francese che pubblica per la label M&O Music il cd dal titolo “The Hand of Death”, un lavoro Death-Thrash Metal con richiami vocali al MetalCore. Quattordici brani ben strutturati con alternarsi di campionamenti vocali e strumentali ben miscelati al resto del cd che tecnicamente è impeccabile. L’inizio molto inquietante da film Horror è lasciato alla track “B.T.K.”, intro di poco meno di due minuti dove si ascolta il sospiro e la paura soppressa di una donna. La furia del cd si apre con i brani che seguono. “I will hunt you down” e “Lusk” sono le due songs che mi hanno impressionato di più per tecnica ed esecuzione con particolare riferimento alla sezione ritmica potente e precisa. Buona anche “Gate of Perdition” dove la band si prende una meritata pausa e lascia alle chitarre e ad una sezione finale di fiati il compito di alleggerire l’album. “Skull Crusher” è un brano che scalda nuovamente i motori di “The Hand of Death”, un buon cadenzato che fa da apripista a “Life, Death, And Its Painful Intervening Period” dove si ricomincia la corsa verso la fine del cd che avverrà dopo tre brani: “The Hand Of Death Pt.1”, “The Hand Of Death Pt.2” e l’ultimo “Backdraf”, dove la parte cantata altro non è che un parlato sapientemente mixato alla song. Cinquantaquattro minuti di buona musica al cardiopalmo con soli due minuti di pausa (tanto è la durata di “Gate of Perdition”). Un buon cd che nonostante il numero delle tracks (quattordici) non stanca per niente, e dunque consigliato assolutamente agli amanti del genere.
Voto: 7/10
Leandro Partenza

Contact:
www.deadcowboyssluts.com
<<< indietro


   
Amorphis
"Queen of Time"
Daylight Silence
"Threshold of Time"
Rocka Rollas
"Celtic Kings"
Desert Wizards
"Beyond the Gates of the Cosmic Kingdom"
Urban Steam
"Under Concrete"
Il Cerchio D’Oro
"Il Fuoco Sotto La Cenere"
Anthrax
"Kings Among Scotland"
Nirnaeth
"The Extinction Generation"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2018
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild