Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Days Of Anger
:: Days Of Anger - Rise Above It All - (Coroner Records - 2013)
Altra band svedese, altri lidi musicali. Siamo qui su un poderoso thrash/hardcore, ma non correte con le etichette e i riferimenti. I Days of Anger non scadono mai su tonalità metalcore, né ripercorrono da vicino le strade polverose del crossover thrash: niente Nu (venire risparmiato non ha prezzo, almeno in estate…), né bandane e toppe dei Suicidal Tendencies, per intenderci. Semmai, a farla da padrone è la rabbia, una di quelle sensazioni che si esprimono meglio in musica che nel freddo commento del recensore. All’interno di “Rise Above It All”, di rabbia ce n’è tanta, e “A case of insanity” è emblematica in questo senso, con la band che qui dimostra come sia possibile essere intricati e melodici allo stesso tempo, pur senza perdere un grammo di impatto. Eh sì, perché, piuttosto che adagiarsi su formule predefinite, i DOA (sigla emblematica…) tendono a rimescolare il peso delle varie influenze che compongono il proprio sound, inserendo un barocchismo Bay Area qua, un po’ di melodia là e frullando il tutto con un impatto che non ha bisogno di premere eccessivamente sull’acceleratore per risultare “pesante”. Ed ecco che “Filled of hatred” diventa una via di mezzo tra i Sacred Reich e gli Slayer di “Divine Intervention”, tra la forza bruta e iconoclasta e la tecnica posta al servizio della maestosità del tecno-thrash. Il singer mostra qua e là derive hetfieldiane, ma non è detto che ciò sia un male. Certo è che, con lo scorrere della tracklist, “Rise Above It All” tende a confinare l’elemento “core” al semplice stile screamy del cantante Alex Jonsson e alle parti mosh disseminate tra i brani, mentre l’elemento thrash metal prende il sopravvento. Resta il fatto che non siamo dinanzi a una di quelle bands copia carbone di questo o quell’altro fenomeno del passato, quanto piuttosto ad un’interessante miscela di varie influenza che, presto o tardi, compongono il bagaglio di ascolti di ogni metaller. In questo senso, l’incedere sabbathiano di “Night of the damned” è uno di quei valori aggiunti che hanno il proprio peso: un po’ Entombed, un po’ Danzig per le atmosfere create, mentre su tutto aleggia un flavour Machine Head difficile da nascondere, con gli elementi di pura potenza presenti su “Hellride” che ricordano un po’ i compianti Pantera, e con “Days Of Anger” che ricorda da vicino gli Overkill più melodici, pur adagiandosi su un minutaggio eccessivo. La rabbia citata all’inizio trova il suo sfogo finale nella conclusiva “Apathy”, sparatissima e urlata al massimo. A voler trovare il pelo nell’uovo, i brani sono effettivamente troppo lunghi e ciò non consente al trio di condensare la propria proposta nel modo migliore possibile; dalla loro, i Days Of Anger hanno sicuramente una serie di alchimie inusuali, che sapranno dare i loro frutti se perseguite con la giusta attenzione nei lavori futuri.
Voto: 7/10
Francesco Faniello

Contact:
www.facebook.com/pages/Days-of-anger/141649959222091
<<< indietro


   
I Sileni
"Rubbish"
Prong
"Zero Days"
Paradise Lost
"Medusa"
Straight Opposition
"The Fury From The Coast"
Blind Guardian
"Live Beyond The Spheres"
Mother Nature
"Double Deal"
Numenor
"Chronicles From The Realm Beyond"
Beny Conte
"Il ferro e le muse"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild