Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Day After Rules
:: Day After Rules - Innocence - (Ghostlabel Record/Crash Sound - 2015)
Sette tracce, sedici minuti: di certo la capacità di sintesi non manca ad un gruppo come i Day After Rules. Il genere? Punk rock in bilico tra melodia ed aggressività, con la voce della cantante/chitarrista Giulia a fare da ago della bilancia, sospesa com’è tra le suggestioni pop/punk a stelle e strisce e un’abrasività che abbiamo spesso sentito persino in alcune delle storiche urlatrici della scena nazionale. È vero, l’attacco dell’iniziale “Swamp” è classico che più classico non si può, con quell’incedere uniforme di basso e batteria che lascia intravedere il marchio di fabbrica dei NOFX e che al contempo non è esattamente il mio campo di azione; tuttavia, i Day After Rules dimostrano di essere molto di più, suonando con energia e convinzione, sciorinando al contempo melodie mai troppo scontate (in tempi non sospetti le avremmo definite “emo”, ora non si può più… poveri Dag Nasty!). Così, anche se “My Fall” avrebbe visto la sua collocazione ideale su quella che una volta si chiamava MTV (esiste ancora?) va anche osservato come “No More Future” abbia una struttura diretta e convincente, ben condensata in meno di tre minuti, come “I Must Bleed” metta insieme in maniera azzeccata gli intrecci tra chitarra e basso che sono l’ossatura del genere, fino a giungere ad una track come “Timeless” che è sicuramente la punta di diamante del lotto, con un innesto di cori che avrei visto bene anche su tante altre delle songs presenti, e che cela da solo la maturità compositiva della band. Se poi sulla conclusiva “My Innocence” le linee vocali si avvicinano addirittura al metal in un’alternanza che fa pensare ad una sorta di Jekyll e Hyde in salsa punk, meglio ancora: capita a pochi progetti di avere le carte in regola e di presentare delle individualità così ben delineate. È sicuramente questo il caso del trio lodigiano, che con la sua energia convince anche il più antimodernista come il sottoscritto, grazie al connubio ad effetto tra le due componenti del proprio sound. Ascolto consigliatissimo!
Voto: 8/10
Francesco Faniello

Contact
www.facebook.com/DayAfterRules
<<< indietro


   
Dark Ages
"A Closer Look"
Ananda Mida
"Anodnatius"
Ars Divina
"Atto Primo"
Time Lurker
"Time Lurker"
Anno Senza Estate
"MMXVII"
Face Down Hero
"False Evidence Appearing Real"
LorisDalì
"Gekrisi"
Cloven Altar
"Enter The Night"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild