Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Crystal Tears
:: Crystal Tears - Generation X - (7Hard – 2010)
Ian Parry, una delle migliori ugole del metal anni 90, ha stretto un sodalizio definitivo con i greci Crystal Tears (da non confondersi, ovviamente, con quelli nostrani). Quella che prima era una collaborazione saltuaria (il singer si era limitato a partecipare alle riprese del primo video ufficiale della band e aveva posato in alcuni scatti fotografici in compagnia degli ellenici), oggi è una realtà solida, se è vero come è vero che l’ex Elegy ha scritto tutti i testi dell’album, a esclusione di “Rock Until We Fall” (frutto del pugno del batterista\\leader Chrisafis Tantanozis). Credo che alla fine a guadagnarci siano stati soprattutto i greci, che accostando il proprio nome, non proprio celebre, a quello del singer, godranno di una maggiore visibilità. Se sia meritata o non meritata questa maggiore esposizione, non è facile da stabilire, certo questo secondo album (l’esordio, Choirs of Immortal, risale al 2006 su Pure Steel Record) male non è. Si rifà apertamente a un certo power anni 90, quello che vedeva in gruppi quali Elegy, Conception e Ivanhoe le migliori espressioni. Probabilmente quelle compagini avevano uno spirito più progressivo, mentre i greci hanno delle sfumature tendenti al melodic hard rock. Però i fan del power non temano: qui siamo di fronte a un album che ha tutte le caratteristiche per esser accostato al suddetto genere. Magari, l’appeal di Generation X sarà maggiore su chi ha vissuto attivamente gli anni 90 della scena musicale europea (guarda caso, la gioventù marchiata con quella anonima X). L’album si presenta bene anche dal punto di vista grafico, ottimo il lavoro svolto da Meran “Darkmouth” Karanitant (Sodom, Hatebreed, Six Feet Under, ecc.). Altrettanto buona la produzione firmata R. D. Liapakis (Mystic Prophecy, Eldrtich, ecc). Un lavoro sobrio e accattivante, lontano da certe scelte sinfonico-pompose della scena attuale.
Voto: 7/10
g.f.cassatella

Contact
www.myspace.com/crystaltearsgr
www.7hard.com
<<< indietro


   
Frode Hovd’s Aldaria
"Land Of Light"
Battle Beast
"Bringer Of Pain"
Virgin Steele
"Visions of Eden"
Overkill
"The Grinding Wheel"
Virgo
"Virgo"
In.Si.Dia
"Denso Inganno"
Dharma Storm
"Not An Abyss Prey"
Monkey Ranch
"Alone"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild