Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Covenant,
:: Covenant, - Modern Ruin - (SPV – 2011)
Lo ammetto, forse sono di parte, poiché particolarmente amante del genere, ma mi piace questo Modern Ruin, settima fatica dei Covenant, band future pop svedese, pubblicato il 13 gennaio scorso a quasi cinque anni di distanza da Skyshaper.
I Covenant si fanno conoscere sin dai primissimi anni 90 con l’album d’esordio Dreams of Cryotank, figli di un’elettronica che vira verso il pop, segno distintivo permanente del loro sound anche in Modern Ruin.
Oggi il “patto di alleanza” (come suggerisce il nome stesso “Covenant”) , è stretto con l’ingresso nella band, di Daniel Myer, già Haujobb, in seguito all’addio nel 2007 di Clas Nachmanson.
Con nuova energia i Covenant ci presentano un disco complesso, articolato. La title track funge da intro. Nelle tracce di questo album si esplora l’ambient, la techno trance, la techno-minimal, l’industrial e l’acid-house, per raccontare (benissimo a mio parere) la percezione di un destino imminente, le “moderne rovine” di una civiltà decadente, convulsa, contraddittoria e furiosa. Ritmi scanditi dalla voce di Eskil Simonsson con un cantato che a tratti strizza l’occhio a quello di Dave Gahan. Le influenza si sentono… dai Kraftwerk agli Human League, ma soprattutto dei Front 242 pionieri dell’ebm.
È vero ogni tanto queste influenze prendono il sopravvento, si ha l’impressione che ci rimandino a qualcosa di già noto. Tuttavia non mancano le sperimentazioni, mai eccessive, sempre in bilico tra nostalgia anni 80 e modernismo pop, tra storia, filosofia e rinnovazione culturale.
Un ottimo lavoro per gli estimatori dell’elettronica, ma non solo, un disco orecchiabile ma che nn cerca di essere radiofonico a tutti i costi. Completo.
Voto: 8/10
Alessia Marino

Contact
www.covenant.se
<<< indietro


   
Disequazione
"Progressiva Desolazione Urbana"
Labyrinth
"Architecture Of A God"
Uneven Structure
"La Partition"
Full Leather Jackets
"Forgiveness: Sold Out"
The Sade
"Grave"
The Charm The Fury
"The Sick, Dumb and Happy"
Zora
"Scream Your Hate"
LoboLoto
"Even The Stones Fall"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild