Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Clawfinger
:: Clawfinger - Life Will Kill You - (Metal Mind – 2014)
Questa volta la macchina del tempo della Metal Mind si è fermata nell’anno 2007, epoca in cui usciva l’ultimo capitolo, almeno sino al ritorno del 2013 (che però non ha prodotto fatiche discografiche), della saga Clawfinger. Se c’è stata una band che ha saputo al meglio coniugare il verbo del crossover, sicuramente risponde al nome Clawfinger. Gli svedesi, partiti forte con un contratto firmato con la WEA e con uno dei dischi simbolo degli anni 90, Deaf Dumb Blind, piano piano si sono sgonfiati come fenomeno. Non solo per il costante declino che colpisce più o meno tutte le band, ma soprattutto perché hanno pagato la loro schizofrenia compositiva. Passata la sorpresa iniziale, gli scandinavi non hanno più saputo rinnovare la propria proposta per adeguarla a quella richiesta dal mercato. Il che è un paradosso, perché il sound degli scandinavi è così vario, che le mode se le pappa in un secondo. Se non ci credete, acquistate questa ristampa dell’etichetta polacca che ha riportato nei negozi il disco originariamente pubblicato dalla Nuclear Blast. Sin dall’iniziale “The Price You Pay” è facilmente riconoscibile lo stile non stile dei Clawfinger. Ogni loro album è una cavalcata frenetica tra i generi, il più delle volte senza senso, ma per questo geniale. LWKY non è il miglior album, però ha rappresentato un ottimo addio, e potrà anche rappresentare un ottimo primo passo per chi non conosce la compagine nordica e ne vuole ripercorrere le tappe della carriera, magari cominciando dal fondo sino ad arrivare al seminale primo album. I Clawfinger sono stati una grande band, uccisa dal genio proprio e dalla cecità altrui.
Voto: 7/10
g.f.cassatella

Contact
www.clawfinger.net
www.metalmind.pl
<<< indietro


   
Immolation
"Atonement"
Blue Hour Ghosts
"Blue Hour Ghosts"
Devil’s Hound
"Depressive Letters"
Frode Hovd’s Aldaria
"Land Of Light"
Battle Beast
"Bringer Of Pain"
Virgin Steele
"Visions of Eden"
Overkill
"The Grinding Wheel"
Virgo
"Virgo"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild