Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Clairvoyants
:: Clairvoyants - The Shape Of Things To Come - (Valery Records - 2012)
Secondo album per la più nota e quotata tribute band dei Maiden; devo fare i complimenti a questi ragazzi per come nel tempo hanno deciso di dedicarsi alla produzione del loro materiale, sfruttando al meglio l’esperienza della tribute band per pubblicare un prodotto di livelli veramente eccezionali.
Questo “The Shape Of Things To Come” è un ottimo album, semplice, diretto, maschio, melodico e molto piacevole; accompagnato da un’ottima produzione che rende giustizia all’operato restituendo un disco di facile ascolto, anche grazie a una decina di brani di puro e sano heavy metal, come questi ragazzi sono stati abituati negli anni a suonare.
Basta ascoltare la magnifica “No Need To Surrender”, apripista di questo cd, bellissimo brano quasi a ricordare più i solisti di Dickinson accompagnato da un ritornello di pura classe.
Devo fare i complimenti al cantante Gabriele Bernasconi, vera perla dei Clairvoyants, dotato non solo di una tecnica veramente eccezionale ma di una timbrica bellissima: un incrocio tra il buon Coverdale e il Bruce Dickinson dei bei tempi.
Ottimo il lavoro chitarristico, fatto da veri riff e soli in chiave ottantiana con un tocco moderno, e accompagnati da una sezione ritmica perfetta.
La cosa che più mi ha spiazzato e ha reso l’ascolto veramente di mio gradimento è stato il fatto che la band, pur ispirandosi ai mitici Maiden (molta gente conosce il mio odio per Harris), ha creato una sua identità, con un sound proprio e uno stile di eleganza disarmante.
E come dico sempre: le cose semplici durano nel tempo! Promosso!
Voto: 9/10
Antonio Abate

Contact:
www.clairvoyants.it/band.html
:: Clairvoyants - World To The Wise - (Valery Records – 2009)
I Clairvoyant hanno fatto il grande passo. Dimessi i panni di tribute band dei Maiden, hanno iniziato a fare musica loro. Per uno come me che non ama le cover band (che gusto c’è a suonare pezzi altrui?), una notizia del genere non può che essere accolta favorevolmente. Poi, quando ci si trova d’innanzi a un lavoro positivissimo come World To the Wise, ci si domanda come mai questa decisione non sia stata presa prima. Quando ho inserito il cd nel mio stereo ero convinto che avrei ascoltato pezzi in tutto e per tutto uguali a quelli della Vergine di Ferro, e invece avevo torto. Il gruppo pur mantenendo una matrice maideniana (soprattutto a livello di melodie vocali e tracce di basso) riesce a rielaborare il proprio sound ottenendo un risultato in bilico tra classic metal, power (poco) e prog (pochissimo). Questo è subito chiaro sin dall’iniziale “Journey Through The Stars”, che parte come un pezzo degli Irons, per poi tramutarsi in qualcos’altro. Buoni pezzi nell’album non mancano, a mio avviso su tutti spicca però il quarto brano, “The Pain Of Sight”, articolato, complesso e con una vena dark. Secondo me è su queste coordinate stilistiche che il gruppo dovrebbe costruire il proprio futuro artistico. “Closure” vede la partecipazione di tal Oliver Pilotai dei power heros Kamelot. In un periodo in cui si fa tanto parlare di bamboccioni, i Clairvoyants hanno deciso meritoriamente di staccarsi dal seno della Vergine di Ferro, anche se poi la mamma è sempre la mamma e a casa ci si torna sempre volentieri, come dimostra la cover di “Hallowed By The Name” (con Andre Matos alla voce) posta in chiusura dell’album.
Voto: 7/10
g.f.cassatella

Contact
www.myspace.com/clairvoyants
www.valeryrecords.com
<<< indietro


   
Gravesite
"Neverending Trail Of Skulls"
Accept
"The Rise Of Chaos"
Thunder Godzilla
"Thunder Godzilla"
Circus Nebula
"Circus Nebula"
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild