Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Circle jerks
:: Circle jerks - Group sex - (Frontier records - 1980)
L’album in assoluto più breve nella storia dell’hardcore, e non è una novità, vista la dirompente carica del gruppo capitanato da Keith Morris, a sua volta ex cantante dei Black Flag e in causa con essi per via di parte del materiale di Group sex ( precisamente “Wasted” e “I don’t care”) tacciato di far parte del periodo in cui Morris militava nella band. Anche il brano “Red tape” veniva spesso eseguito nei live dai Black Flag, benché mai pubblicato.
Da “Deny everything” a “Beverly hills” e “Operation”, tutto nei quindici minuti circa di durata, ci riporta alla volontà di sfogare il proprio disgusto per una società impacchettata e consumistica, ma con un piglio decisamente canzonatorio e a tratti demenziale.
Un vero must per tutti gli amanti dell’hardcore americano, dal sound inconfondibile, che non verrà eguagliato dal successivo “Wild in the streets”.
Voto:
Sara Palladino

Contact
http://www.punknews.org/bands/circlejerks
<<< indietro


   
Damnation Gallery
"Black Stains"
Blindcat
"ShockWave"
Psycho Kinder
"ExTension"
Iastema
"Walk On The Old Light"
In-Side
"Out-Side"
Aeternal
"The Conscious Machine"
Mouth Of Clay
"Darkened Sun"
Riot V
"Armor Of Light"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2018
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild