Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Centurions ghost
:: Centurions ghost - The grat work - (I Hate records - 2007)
I centurions ghost, attualmente sponsorizzati da “terrorizer Uk”, sono assolutamente famosi e attivissimi nell’undeground made in UK, loro sono: Mark alla voce; Fed e Johnny alle chitarre; Filthy Rich al basso e Milly alla batteria.
“The great work” è il loro secondo album composto da dieci tracce:

The supreme Moment
Let sleeping corpses die
Only the strong can survive
Black hearts will break
The great work
Bedbound (in the house of doom)
Specimen No.7
In defiance
Walking through walls
I am god, you are denied

Nella scheda info allegata al disco, la band si presenta come una formazione strettamente legata al doom più estremo, cosa non del tutto riscontrabile dal primo ascolto del lavoro, il disco a mio parere a bisogno di essere ascoltato più volte e con molta attenzione per essere inquadrato del tutto.
Si parla sicuramente di doom, ma non del tutto dedito alle atmosfere e agli ambienti del sound, sicuramente è un doom molto sperimentato e influenzato e sicuramente estremo.
La musica scorre lenta, come i riff di chitarra e c’è da notare quale parte di organo che richiama al tipico suono degli anni ’70, ecco perché, l’ascolto risulta pesante, e frivolo all’inizio. Diciamo che l’impressione che ho avuto è stata quella di scorrere velocemente da una traccia all’altra per scoprire un qualcosa di diverso o di nuovo.
Come intro dei pezzi ci sono spezzoni di film cult anni ’70, ma poi arriva il sound centurion ghost che si muove pacato come fiori in uno stagno.
Suonato bene, alcuni brani come “only the strong can survive” o “walking through walls”, si aprono leggermente a metà della loro durata diventando leggermente aggressivi, ma per ritornare poi alla pacatezza proposta dalla band.
Aspettiamo di sentire un qualcosa di più eclatante o ricercato da questa band che ha tutte le carte in regola per poterlo fare!


MaryStarr

Contact
www.myspace.com/centurionsghost
<<< indietro


   
Gravesite
"Neverending Trail Of Skulls"
Accept
"The Rise Of Chaos"
Thunder Godzilla
"Thunder Godzilla"
Circus Nebula
"Circus Nebula"
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild