Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Carnera
:: Carnera - La Notte Della Repubblica - (Old Europa Cafe - 2017)
Giusto il tempo di togliere dal mio lettore l’esordio dei Divisione Sehnsucht ed ecco rispuntare Giovanni Leo Leonardi, questa volta col progetto Carnera, giunto al suo secondo capitolo. La Notte Della Repubblica riparte da quanto contenuto in la Strategia Della Tensione, andandoci giù in modo ancora più pesante, sia musicalmente che concettuale. Se ci soffermiamo sul primo aspetto, pare quasi che quel minimo di romanticismo che l’esordio conteneva sia stato spurgato con i DS, lasciando scoperti tutti i fili della macchina da guerra industurial-ebm-kraut precisa ed efficiente di Leonardi (coadiuvato durante tutto il processo di realizzazione da Yvan Battaglia, mentre la parte grafica è firmata dal “solito” Simone Poletti). Ritmi ossessivi, claustrofobici, marziali ed oscuri che fanno da supporto a ritagli di cronaca nera, pagine della storia della nostra Repubblica forse troppo recenti per essere ricordate. Tra rimandi agli anni di piombo, stralci di Pasolini e rievocazioni dei misteri italici, l’opera dei Carnera è un tritasassi emotivo, ti rimbambisce con la musica e ti finisce con la parte lirica. Un gioco ai fianchi stremante (probamente meno diretto rispetto al primo disco, ma forse più subdolo), che alla lunga si dimostra essere una vera e propria strategia delle tensione, come quella esaltata nel titolo dell’esordio. I Carnera sono un band politica, lo sono nel senso più puro del termine, mettono da parte la retorica e cercano di risvegliare i nostri animi sopiti. Lo fanno con intelligenza, buongusto e pugno duro. Più o meno le stesse doti che contraddistinguevano Primo sul ring.
Voto: 8/10
g.f.cassatella

Contact
www.facebook.com/carneraproject
:: Carnera - Strategia della Tensione - (Old Europa Cafe - 2015)
L’Italia è un Paese strano, anche musicalmente. Da una lato c’è gente che dice che è tutta merda quella che partoriamo, dall’altro c’è chi si stringe a coorte ed è pronto alla morte per rivendicare i diritti delle sfortunate (perché è sempre solo sfortuna) band nostrane, senza tener conto dei meriti artistici ma solo del passaporto. Tra questi due schieramenti (il primo formato per lo più da ascoltatori, il secondo da musicisti) c’è chi lavora seriamente, se ne frega e sforna piccoli gioielli che rinverdiscono e rinvigoriscono il nostro patrimonio musicale, rileggendo e attualizzando la nostra tradizione. Mi riferisco a realtà come Egida Aurea, Il Ballo delle Castagne, Psycho Kinder, Siegfried e Carnera. Proprio quest’ultimi, capitanati da Giovanni Leo Leonardi, già a lavoro con i fenomenali Siegfried, hanno da poco (almeno nel formato fisico con bonus tracks, in precedenza era disponibile in download gratuito) rilasciato il proprio album di debutto, Strategia Della Tensione, per i tipi di Old Europa Cafe. Dal punto di vista musicale, giusto per semplificare le cose, possiamo definire l’opera come un disco di musica elettronica. Se invece vogliamo andare a fondo (sono qui per questo, no?) direi che le chiavi di lettura per interpretare il tutto sono due: il nome della band e il titolo. Se pensiamo a Carnera, la prima immagine che ci viene in mente è quella di un gigante, magari sgraziato per i parametri estetici odierni, che dal nulla è salito sul trono mondiale della box. Ecco la musica dei Carnera è così, gigantesca, capace di stordire con i suoi loop e i suoi campionamenti. In un certo modo avanguardisticamente retrò. Poi c’è il titolo, quella Strategia della Tensione finalizzata a colpire chi ha dimenticato, o forse è meglio dire confuso, il significato del termine bellezza. I Carnera sono qui a ricordarci che non è tutto oro quello che luccica e che non tutto l’oro luccica. Buttatevi nell’ascolto di questo gioiellino e cercate nelle pieghe della musica i piccoli tesori. Strategia della Tensione è una partita a Pacman, tra una pallina e l’altra di naftalina ecco spuntare una ciliegia o una mela, il tutto con i fantasmi che ti rincorrono per far di te un sol boccone. Sta a te mangiare o essere mangiato.
Voto: 8,5/10
g.f.cassatella

Contact
www.facebook.com/carneraproject/timeline
<<< indietro


   
Gravesite
"Neverending Trail Of Skulls"
Accept
"The Rise Of Chaos"
Thunder Godzilla
"Thunder Godzilla"
Circus Nebula
"Circus Nebula"
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild