Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Bruno Deodori
:: Bruno Deodori - Last temptation - (Evil Temptation/demo - 2000)
A vederlo questo valido chitarrista livornese potrebbe sembrare uno dei tanti svariati emuli del chitarrista svedese più in soprappeso della storia (Y.J Malmsteen è chiaro); infatti è innegabile l’influenza stilistica di quest’ultimo e più in generale di tutto il “neoclassic style” degli anni’80 (Jason Becker, Marty Friedman e compagnia bella). Vi è da dire tuttavia che i sette brani presenti sul demo, risultano nella loro omogeneità, decisamente meno “solistici” del solito e più suonati nel senso più stretto del termine, cioè non è che la band è un semplice strumento nelle mani del chitarrista, ma partecipa attivamente con parti di gran gusto e poco kitsch. Ovviamente le linee del genere neoclassico non possono essere variate più di tanto ma si possono operare dei debiti distinguo fra chi fa il suo lavoro sotto un’ottica decisamente “manieristica” e chi cerca di metterci del proprio, partendo dall’eredità dei grandi maestri è chiaro.
Bruno Teodori, oltre ad essere un virtuoso dello strumento ci mette il cuore nelle sue composizioni e non una puerile e stancante sequenza di note suonate con velocità e freddezza.

MURNAU
:: Bruno Deodori - Tyranny - (2005)
Bruno Teodori torna alla carica e lo fa col suo terzo demo intitolato “Tyranny”, dove viene ripreso l’andamento del primo demo. Il genere è ormai pleonastico affermarlo che è un sano e ultra collaudato “neoclassic style” metal. Le composizioni seguono sempre quella politica adottata dal talentuoso chitarrista, che, sebbene abbia composto dei brani per mettere in risalto il suo operato sulla chitarra, da spazio anche ad arrangiamenti molto curati. Tuttavia il sound è quello e non rimangono altre parole da spendere. Il Teodori rimane sicuramente una delle cime del chitarrismo italiano, cime che purtroppo rimangono occultate per i motivi più vari: dall’intransigenza di questi musicisti all’ignoranza di certi discografici che vogliono il prodotto troppo orecchiabile, e la qualità di un sound come questo che scomoda due grandi nomi della musica quali un certo Vivaldi o un Ritchie Blackmore sono troppo per le orecchie ormai “commercializzate” di tanti poveri ascoltatori.

CONTACT
Brunoteodori@tin.it
<<< indietro


   
Rainbow Bridge
"Dirty Sunday"
The C. Zek Band
"Set You Free"
Buzzøøko
"Giza"
Carnera
"La Notte Della Repubblica"
The Doomsday Kingdom
"The Doomsday Kingdom"
Northway
"Small Things, True Love"
Kill Your Karma
"What Hides Behind The Sun"
L’Ira Del Baccano
"Paradox Hourglass"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild