Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Bornidol
:: Bornidol - II - (Autoprodotto - 2014)
Chi come me svolge un determinato ruolo (di nessun valore sociale) come quello del recensore, occupa sicuramente una posizione privilegiata dalla qual osservare l’underground musicale. Però qualcosa sfugge sempre (voi non immaginate quanti promo arrivino giornalmente), come è accaduto a me con questi Bornidol, attivi già dal 2006 e con un Ep alle spalle. La band nei suoi quasi dieci anni di attività ha subito i soliti cambi di line up e ha affinato lo stile, arrivando con la formazione attuale (Paolo Gatti - voce-tastiere-hammond, Massimo Colosio – chitarra, Francesco Fregoni – basso, David Garletti – batteria) all’esordio di lunga durata che si muove su coordinate hard rock e progressive. II inizia con “Mezzaluna”, un pezzo di purpleiana memoria (questa è una costante nei 7 brani) che poi si trasforma in una cavalcata a la Dream Theater. Quello che appare subito chiaro sono le due caratteristiche distintive della band: le tastiere e la voce di Gatti. Per quanto concerne le prime sono la base su cui la band costruisce il proprio sound. La voce, una gran voce, riesce a dare la giusta enfasi alle composizioni, peccato però per la scelta della lingua italiana, che secondo me ne limita il potenziale. Certo “War” proprio grazie al ricorso al nostro idioma ha un fascino Le Orme (nel proseguo il brano sa anche di PFM), ma alla lunga credo che questa scelta, non sia azzeccatissima. Il resto funziona tutto bene, basti pensare alla bellissima quinta traccia, “Tempesta”, che, tra le solite influenze Deep Purple, gioca con i Pink Floyd di Set the Controls for the Heart of the Sun. Tirando le somme II è disco ben fatto, pure se con qualche limite, che presenta una band con notevoli margini di miglioramento: non ci resta ce attendere le prossime mosse di Gatti e compagni.
Voto: 7/10
g.f.cassatella

Contact
www.facebook.com/BornIdolII?fref=ts
<<< indietro


   
I Sileni
"Rubbish"
Prong
"Zero Days"
Paradise Lost
"Medusa"
Straight Opposition
"The Fury From The Coast"
Blind Guardian
"Live Beyond The Spheres"
Mother Nature
"Double Deal"
Numenor
"Chronicles From The Realm Beyond"
Beny Conte
"Il ferro e le muse"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild