Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Blazon Stone
:: Blazon Stone - No Sign of Glory - (StormSpell Records - 2015)
Come già vi anticipavo qualche recensione fa (sempre targata StormSpell Rec.), non sempre si ha tra le mani/cuffie/stereo un disco che vi farà impazzire (naturalmente, quello che fa impazzire me non farà impazzire alcuni di voi e viceversa). In questo caso la chiave sta nell’essere amanti alla follia di una certa corrente Power/Speed/Heavy Metal, tanto che il sound proposto dai Blazon Stone (giovane band svedese) è molto legato ai Running Wild: non a caso il nome del gruppo è il titolo di un loro disco! La copertina ritrae un soldato ferito che ha una spada in mano, mentre con l’altra impugna la bandiera bianca… e bandiera bianca sia! Non è importante citarvi “Declaration of War” oppure “Bloody Gold”, o ancora “No Sign of Glory”… le canzoni sono cariche ed esplosive, ma (ahimé) il fattore ripetitività è tanto, soprattutto per l’eccesivo ‘attaccamento’ al sound della band ispiratrice! Non fraintendetemi, il disco non è da buttare, ma dopo pochi ascolti (ripeto, salvo per chi vive per queste sonorità, come già detto) sarà un disco che prenderà solo polvere nei vostri scaffali/armadi e nelle vostre collezioni. Augurandovi un futuro più ‘aperto’, e meno Running Wild… vi dono una sufficienza, perché le qualità ci sono (un po’ come rimandarli – scolasticamente parlando)!
Voto: 6/10
Giovanni Clemente

Contact
blazonstone.bandcamp.com
:: Blazon Stone - War of the Roses - (StormSpell Records - 2016)
È passato solo un anno da “No Sign of Glory” e i Blazon Stone ritornano con il terzo disco; un altro album carico di riferimenti Power/Speed/Heavy Metal e con (i soliti) richiami ai Running Wild! Gli svedesi non cambiano le carte… e se da una parte possono risultare ripetitivi, propongono un disco che si fa ascoltare e che farà felice chi vive di pane e Running Wild style. Le tematiche dell’album non parlano di pirati e del mare… ma dell’Inghilterra medievale e della lotta per il trono fra i Lancaster e gli York; tutta la storia è cantata/narrata in chiave speed/power dalla new entry Erik Forsberg! Precisiamo subito che, a parte le melodie, sempre vicine ai già citati ‘pirati’, il nuovo cantante cerca di spostare il tiro verso un speed/power di stampo nord europeo… diciamo che con lui i Blazon Stone si sono avvicinati più agli Hammerfall & Co. – un’altra informazione, il disco è interamente suonato da Cedenick, e il suo amore per questo sound è indiscutibile! “War of the Roses” parte subito in velocità con “Born to Be Wild” e si placa in parte con “Mask of Gold” (seconda traccia), che è un bel brano dal sapore quasi ottantiano, come “Soldier Blue” (nona traccia) e i suoi cori e melodie ruffiane – le chitarre invece sono molto interessanti! “Stay in Hell” (terza traccia) è un altro brano interessante con atmosfere e chitarre dal sapore anni ’80 – con la voce di Erik che riporta a quel periodo – tra i brani più accattivanti! Cos’altro aggiungere? Beh, sicuramente c’è stata una miglioria, rispetto a “No Sign of Glory” e il nuovo cantante ha fatto un buon lavoro. Non vi resta che dare un ascolto a quest’album, per approfondire… e se amate un bel mix tra Running Wild e Hammerfall, “War of the Roses” sarà di vostro gradimento; se non amate queste band, pazienza! Complimenti all’etichetta indipendente americana, che lavora per le sonorità classiche – con molti dischi di ottima fattura (e ripescaggi strepitosi) e pochissimi lavori sotto la media. “War of Roses” non è male, ripeto, migliore (per il sottoscritto) rispetto al precedente; sarà questa la strada giusta? A Cedenick l’ardua sentenza!
Voto: 7/10
Giovanni Clemente

Contact
stormspell.bandcamp.com/album/war-of-the-roses
<<< indietro


   
Destruction
"Thrash Anthems II"
Niamh
"Corax"
Death2Pigs
"eMpTyV"
The German Panzer
"Fatal Command"
Appice
"Sinister"
AA.VV.
"Live At Wacken 2015: 26 Years Louder Than Hell"
Salmagündi
"Life O Braen"
The Outer Limits
"Apocalypto"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild