Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Black label society
:: Black label society - Shot to hell - (Roadrunner records - 2006)
Passato un anno dall’ultima fatica di Zakk Wilde e soci,mi ritrovo dinanzi ad un album che,per molti aspetti a mio parere, segna una svolta nell’ambito del songwriting di questa band californiana.
Tale svolta viene sancita anche (e forse direi soprattutto) dal cambiamento di etichetta discografica,ossia dal passaggio dalla Artemis alla Roadrunner records.
Registrato agli Ameraycan studios di Hollywood,questo “Shot to hell”presenta un’anima doppia :
se da una parte si anno dei brani potentissimi caratterizzati da riff granitici e dal cantato nasale e sbeffeggiante di Zakk,dall’altra parte mi ritrovo delle ballad song che,a mio parere sembrano veramente troppe; sei ballad su tredici tracce! Assurdo…che il buon vecchio Wilde si era addolcito questo già lo sapevo, ma non pensavo che potesse arrivare fino a questo punto!
Comunque,ritornando a noi,vista la via che i BLS hanno deciso di sperimentare,cercherò di dare un giudizio ai brani almeno dal punto di vista esecutivo. Tra le song che mi hanno colpito maggiormente ci sono sicuramente la psichedelica “Concrete Jungle”,che a tratti mi ricorda lo stile dei Led Zeppelin nei loro brani più duri,l’accattivante “Give Yourself To Me”, caratterizzata da quel riffing possente che solo la coppia Zakk/Catanese ci sa regalare, la ballad “Nothig’s The Same”,costruita su un semplice giro di accordi che mi ha colpito già dal primo ascolto ed infine la violentissima “Faith Is Blind”,che con i suoi riff trash rimanda un po’ allo stile degli ultimi Pantera.
Nel complesso il cd non è male,anzi, vanta a mio parere di molti pezzi accattivanti e di una registrazione decisamente pulita e cristallina., sottolineando certi aspetti che nello stile di Zakk Wilde non ti saresti mai aspettato come, ad esempio, l’uso accurato e minuzioso degli arrangiamenti di tastiera nei pezzi più pacati che, a mio avviso,rimandano un pò a quello stile AOR tipico dei primi anni ottanta.
In definitiva, se dovessi dare una votazione complessiva a questo “Shot to hell”,su una scala da uno a dieci,il mio voto sarebbe sicuramente sette.

Rocco Soldo

Contact
www.roadrunnerrecords.com/.../BlackLabelSociety
http://www.myspace.com/blacklabelsociety
http://www.blacklabelsociety.com
<<< indietro


   
Destruction
"Thrash Anthems II"
Niamh
"Corax"
Death2Pigs
"eMpTyV"
The German Panzer
"Fatal Command"
Appice
"Sinister"
AA.VV.
"Live At Wacken 2015: 26 Years Louder Than Hell"
Salmagündi
"Life O Braen"
The Outer Limits
"Apocalypto"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild