Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Black Pyramid
:: Black Pyramid - Black Pyramid - (Electric Earth –2008)
L’omonimo disco degli statunitensi Black Pyramid rappresenta l’esordio sul mercato discografico per la neonata etichetta belga Electric Earth, label esclusivamente dedicata alla pubblicazione di album in vinile. I Black Pyramid, provenienti da Northampton, sono un terzetto di veterani della scena doom underground nordamericana, che si sono riuniti per dar vita a questo nuovo oscuro progetto, di cui l’omonimo 7” qui recensito rappresenta la prima uscita ufficiale, a distanza di un anno dal primo demo. Le sonorità dei Black Pyramid si rifanno ovviamente ai Black Sabbath del periodo Ozzy ed ai primi Cathedral, quelli dell’epoca “Carnival Bizzarre”, tanto per intenderci, ma il tutto è condito da grandiosi inserti lisergici, che trasformano l’ascolto dei due brani del vinile in allucinante viaggio attraverso deserti di follia e ossessione. Stupendo esordio discografico per una band che ha il pregio di riproporre la psichedelica settantina nella sua accezione più acida e pura, andando contro tutte le attuali tendenze della musica estrema:
Voto: 9/10
Marco Cramarossa

Contact
www.myspace.be/blackpyramidkills
www.electric-earth.com
:: Black Pyramid - Black Pyramid - (Electric Earth – 2009)
Avevamo già avuto la possibilità, l’anno scorso, di recensire su queste pagine l’esordio discografico degli statunitensi Black Pyramid, che seppero stupire con un 7’’ di stoner doom allucinato e siderale. Il terzetto del Massachussets ora torna sul mercato con un monumentale doppio Lp prodotto in sole 500 copie, di cui 100 in edizione limitata (è comunque disponibile anche una versione in cd, sotto etichetta Meteor City). Il nuovo, omonimo, album dei Black Pyramid non fa che confermare le impressioni positive suscitate dal 7’’, di cui viene riproposta la sola “Visions Of Gehenna”. Le lunghe, oscure cavalcate metalliche ripropongono, in termini di pesantezza, la lezione dei primi Black Sabbath e dei Cathedral di Lee Dorrian, reinterpretandola liberamente, grazie ad un afflato epico che raramente si riesce a percepire all’interno di composizioni doom. A riprova di ciò basterà ascoltare “No Life King”, che con il suo incedere rutilante e battagliero ed il suo riffing schiacciasassi suona più bellicosa di un inno dei primi Manowar. “Black Pyramid” è un vinile che profuma di anni settanta dall’inizio alla fine, senza però mai sembrare datato, anzi, si tratta di un album che saprà soddisfare i palati più vari, non solo dei seguaci del filone doom, ma di tutti coloro che sanno apprezzare il grande Rock. I Black Pyramid sono senza dubbio la band a caratura più elevata tra quelle nel rooster dell’etichetta belga Electric-Earth, nonché una delle più importanti nuove leve della scena stoner-doom globale. Da tenere attentamente d’occhio, e soprattutto da ascoltare il prima possibile!
Voto: 9/10
Marco Cramarossa

Contact
www.myspace.be/blackpyramidkills
www.electric-earth.com
<<< indietro


   
I Sileni
"Rubbish"
Prong
"Zero Days"
Paradise Lost
"Medusa"
Straight Opposition
"The Fury From The Coast"
Blind Guardian
"Live Beyond The Spheres"
Mother Nature
"Double Deal"
Numenor
"Chronicles From The Realm Beyond"
Beny Conte
"Il ferro e le muse"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild