Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Black Motel Six
:: Black Motel Six - For A Long Time - (Revalve Records - 2013)
I corsi e ricorsi storici… è un periodo in cui i miei ascolti sono focalizzati sulla prima metà degli anni Novanta, che non a caso è il periodo a cui risalgono i miei primi ascolti di un certo genere. Bene, è il momento giusto per incappare nei romani Black Motel Six, un quintetto dotato a profusione di quello che una volta si chiamava groove, tanto da essere incastonato in un preciso genere, quello del groove metal. Di cosa si tratta dunque? Di una delle prime “declinazioni” di quello che solo nel decennio precedente ai fatti narrati era noto come thrash metal, le cui linee guida sono state stravolte e portate all’eccesso nei primi ‘90 proprio da Machine Head e Pantera. E in effetti, era da tanto che non sentivo un singer come Steph: se “Never Enough” dispone strumentalmente dell’irruenza e dell’impatto decisivo di act recenti come i Firebrand Super Rock, al primo accenno di “parlato” il tutto è inequivocabile, e la vicinanza alla timbrica di Anselmo è evidentissima. Il riffing aperto di “The fool” è impreziosito da linee vocali care agli Armored Saint/Anthrax del periodo Bush, e “Until I’m Gone” ricorda molto le band italiane del periodo, con alcune influenze funk nel cantato ma senza dimenticare bordate più metalliche. Restano da citare l’incipit melodico di “Stone In The River” (alla “Suicide Note Pt. 1”, sempre ad opera dei padri putativi texani) e soprattutto “Low Life”, bel pezzo con un discreto tiro. Chiusura affidata al groove’n’roll di “Mosquito” (piaciuto il neologismo?), in cui tre decenni riecheggiano, dai Motörhead ai Pantera, passando per i quattro cavalieri di Frisco. Insomma, un debut ep di tutto rispetto, con le giuste credenziali affinché possiamo attenderci un full length degno delle premesse.
Voto: 7,5/10
Francesco Faniello

Contact:
www.facebook.com/blackmotelsix
www.blackmotelsix.com
<<< indietro


   
Destruction
"Thrash Anthems II"
Niamh
"Corax"
Death2Pigs
"eMpTyV"
The German Panzer
"Fatal Command"
Appice
"Sinister"
AA.VV.
"Live At Wacken 2015: 26 Years Louder Than Hell"
Salmagündi
"Life O Braen"
The Outer Limits
"Apocalypto"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild