Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Black Gremlin
:: Black Gremlin - Rock and Raw - (Retrovox - 2014)
Attitudine casinista, produzione sonora “settantiana“ e tanta convinzione per questo gruppaccio proveniente da Parma, che confeziona questo bel dischetto composto da sette tracce di protometal-punk rock-stoner-sludge e altro ancora, in cui non c’è un solo momento di calo di tensione, mentre al contrario ogni unità metrica di batteria, ogni riff e ogni linea vocale è spavaldamente piegata all’intenzione di creare un suono che, come dice il titolo, sia al tempo stesso indubbiamente sia “rock’n’roll” che “grezzo”. Dal punto di vista tecnico, i pezzi sono ben suonati e con la giusta mentalità, e si attestano su una durata media di quattro minuti, il che è un altro elemento che gioca a loro favore, riuscendo a far sì che non ci si stanchi molto facilmente dell’ascolto. Il disco parte con la breve e veloce opener punkeggiante “Lich”; continua con “Enthropy Death Squad”, dall’incedere coinvolgente e tributario della lezione di MC5 e Stooges, unita a puntate di hardcore metallico; “Optimism”, dimostrazione di puro hard rock sospesa fra il doom d’annata e certo post grunge anni ‘90; la spumeggiante “Shot of Rock”, ovvero un’ottima colonna sonora per una serata divertente in un locale, fra deliri alcolici sopra e sotto il palco; la traccia omonima, “Black Gremlin”, scanzonata cavalcata sabbathiana di metà ‘70 dagli efficacissimi e sempre ben ispirati riffs circolari, che si articolano su cambi di tempo che li valorizzano appieno a ogni passaggio; “6x6x6x”, disperata corsa di ispirazione metallica divisa fra il Motorhead sound e il lato più selvaggio della NWOBHM; la sfrontata “Bongoloid”, che ricorda tremendamente, sia nelle melodie che nei ritmi, il sound straniante quanto apparentemente “innocuo” e mainstream degli ultimi Voivod (senza peraltro limitarsi solo a quello nell’arrangiamento globale). Menzione a parte merita la voce, perfettamente prodotta e strutturata per incastrarsi, mescolarsi e al contempo risaltare sulla musica, dandole così quella imprescindibile spinta in più. In definitiva, un bel disco di rock’n’roll schietto, diretto e senza pretese, che lo rende quindi davvero meritevole di un ascolto da parte degli appassionati di un certo modo di intendere la musica: non ne rimarrebbero assolutamente delusi, anzi. Da premiare anche solo per l’attitudine dimostrata.
Voto: 8,5/10
WOLVIE

Contact
www.facebook.com/blackgremlinofficialpage
www.retrovoxrecords.com
<<< indietro


   
I Sileni
"Rubbish"
Prong
"Zero Days"
Paradise Lost
"Medusa"
Straight Opposition
"The Fury From The Coast"
Blind Guardian
"Live Beyond The Spheres"
Mother Nature
"Double Deal"
Numenor
"Chronicles From The Realm Beyond"
Beny Conte
"Il ferro e le muse"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild