Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '

rAW & wILD rOCKFETS 2019



Reviews - Beholder
:: Beholder - The legend begins - (Autoprodotto)
No! No! No! Basta! Perchè la Dragonheart continua a produrre sempre gli stessi gruppi copia cartone? Il solito power metal suonato eccellentemente ma senz\'arte nè parte e privo di personalità. Sempre gli stessi concept Fantasy, regni in guerre, guerrieri, reami fantastici, non ne posso più, che palle! Come nel black metal croci rovesciate, 666, satan hanno rotto i coglioni qui c\'è sempre lo stesso (l\'unica novità la voce femminile gradevole, ma nulla di speciale). E poi vanno bene gli pseudonimi ma che senso ha usare dei nomi stranieri?
Ovviamente stò esprimendo un giudizio personale, se genere proprio vi alluzza, questo \"The Legendary Begins\" fa proprio al caso vostro. Io invece i miei soldini preferisco \"investirli\" in Dark, Ambient, Marziale.

Glamr
<<< indietro


   
Ibridoma
"City Of Ruins"
Enio Nicolini and the Otron
"Cyberstorm"
Polynove Pole
"On the Edge of the Abyss"
Athlantis
"The Way to Rock’n’Roll"
Scala Mercalli
"Independence"
The Dolly’s Legend
"Wolves’ Songs"
Baro Prog-jets
"Lucillo & Giada e Topic Würlenio"
Necrodeath
"Defragments of Insanity"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   


Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2018
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild