Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Bal-Sagoth
:: Bal-Sagoth - Atlantis Ascendant - (Metal Mind - 2011)
Seconda ristampa Metal Mind del backcatalogue degli inglesi Bal-Sagoth. Questa volta oggetto delle attenzioni della label polacca è Atlantis Ascendant, quinto album del combo britannico. Probabilmente non il migliore, ma sicuramente il best seller. Il connubio con la Nuclear Blast, iniziato con il lavoro precedente, con questo AA inizia a dare i propri frutti, garantendo agli albionici il proprio picco di notorietà. Dal punta di vista strettamente musicale, l’album non regala nessuna novità, riconfermando Byron e compagni come i campioni del kitsch metal. Sinfonico, epico e pomposo, oltre ogni misura, AA contiene l’ennesimo capitolo della saga fantascientifica. Ancora una volta, a mio avviso, la musica è un orpello a servizio della narrazione. Quale presa possa avere sull’ascoltatore medio italiano questo audio-libro musicato non lo so, però questa quinta fatica credo che non dispiacerà ai fan della band, mentre sarà l’ennesimo oggetto di denigrazione per chi l’osteggia. Io, come un novello Ponzio Pilato, me ne lavo le mani…
Voto: 6/10
g.f.cassatella

Contact
http://www.bal-sagoth.co.uk
www.metalmind.pl
:: Bal-Sagoth - The Chthonic Chronicles - (Metal Mind - 2011)
The Chthonic Chronicles è ad oggi l’ultimo album pubblicato dagli albionici Bal-Sagoth. Uscito originariamente per la Nuclear Blast nel 2006, oggi viene riproposto, unitamente a The Power Cosmic e Atlantis Ascendant, in una nuova versione in digipipack a tiratura limitata dalla Metal Mind. Dal punto di vista sostanziale questo sesto album degli inglesi non toglie e non aggiunge altro a quanto stampato in precedenza. Per questo la sostanziale dicotomia tra chi ama e chi odia la band non ha subito particolari variazioni numeriche. Ancora una volta l’album non è altro che una sorta di audio libro in cui viene narrata una vicenda fanta-orrorifica in salsa lovercraftiana, in armonia con il monicker della stessa band. Pur non confermando i livelli di vendita del capitolo precedente, questo lavoro contribuì a rafforzare la fama della band, confermandola come una delle entità più particolari della scena metal internazionale. In attesa che il lungo silenzio dei Bal-Sagoth venga interrotto con un nuovo lavoro, ai più audaci non resta che reperire i tre capitoli ristampati dell’etichetta polaccca.
Voto: 6/10
gf.cassatella

Contact
www.bal-sagoth.co.uk
www.metalmind.pl
:: Bal-Sagoth - The Power Cosmic - (Metal Mind - 2011)
Ancora ristampe in casa Metal Mind, questa volta tocca ai Bal-Sagoth. Gli album interessati sono: The Power Cosmic, Atlantis Ascendant e The Chthonic Chronicles, ossia i primi tre incisi per la Nuclear Blast. Questo terzetto viene oggi riproposto nell’ormai consueto formato delle riedizioni delle etichetta polacca: digipack con cd dorato a tiratura limitata. Diversamente da quanto accade di solito, non sono state incluse bonus track e note informative. The Power Cosmic, originariamente pubblicato nel 1999, diede alla band una visibilità senza precedenti. Byron e compagni finalmente riesciurono nell’impresa di far conoscere al grande pubblico il proprio particolarissimo sound. Per molti i Bal-Sagoth sono una black metal, in realtà il loro sound è più vicino al power sinfonico. Io amo definire il loro genere kitsch metal, considerando che la formula proposta dalla band non è proprio sobria. La peculiarità maggiore è data dal fatto che Byron non canta, recita. La musica non è altro che un tappeto sonoro che accompagna ed enfatizza c’ho che il singer narra in quel momento. Una sorta di audio libro musicato. Sono sempre scettico sull’appeal che questa particolare forma di musica può avere sull’ascoltatore italiano, da sempre poco avvezzo all’inglese. A me questo gruppo non ha fatto mai impazzire, ma in giro non mancano sostenitori della band. Certo che per vuole immergersi in complicate trame sinfonico-metalliche in salsa hollywoodiana, i B-S sono una manna dal cielo. Per me sufficienti e poco più.
Voto: 6/10
g.f.cassatella

Contact:
www.bal-sagoth.co.uk
www.metalmind.pl
<<< indietro


   
I Sileni
"Rubbish"
Prong
"Zero Days"
Paradise Lost
"Medusa"
Straight Opposition
"The Fury From The Coast"
Blind Guardian
"Live Beyond The Spheres"
Mother Nature
"Double Deal"
Numenor
"Chronicles From The Realm Beyond"
Beny Conte
"Il ferro e le muse"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild