Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Backhill
:: Backhill - Shadow Man - (Stormspell Records - 2015)
Ma guarda un po’? Ho atteso con tanta pazienza un nuovo disco pubblicato dall’americana Stormspell Records (e da recensire), un’eccellente etichetta indipendente che mi/ci ha regalato ottimi dischi, selezionati con gusto… e adesso siamo qui a parlare dei Backhill, duo finlandese (con Kimmo Peramaki alle chitarre, voce, tastiere e basso, e Marko Yla-Hakkinen alla batteria) che ci propone “Shadow Man”. Premesso che le musiche del disco sono state scritte tra il 2013 e il 2014 e che i suoni della band si avvicinano al melodic & classic power metal, va detto come in “Shadow Man” c’è anche molto hard rock; diciamo che i Backhill potremmo anche definirli come project band di Kimmo Peramaki – già Masquerage, Crow’s Flight ed ex Celesty. Nel 2010 i due hanno autoprodotto un tributo (Ep) ai Savatage (dal semplice titolo: “Tributo of Savatage - Ep”); hanno anche pubblicato “Fool” (un altro Ep) sempre nel 2010; nel 2009 invece avevano pubblicato il disco: “The Years of the Broken Mind” (con brani scritti tra il 2002 e il 2006)… il resto è poco noto! Però, ascoltando più e più volte “Shadow Man” e nonostante le evidenti influenze Power Metal, sono sempre più palesi (come dicevo prima) le contaminazioni Hard Rock brano dopo brano; infatti, non si può negare che il disco sia piacevole e che scorra tra le orecchie senza difficoltà, senza noia e/o il senso di passare ad ascoltare altro! Non cito una o più tracce, perché è un disco carino, che merita almeno un po’ di attenzioni per gli amanti sia del Melodic Power Metal che del Classic Metal. Certo, come dicevo poco fa la sensazione di “già sentito” non è indifferente, viste le sonorità proposte e sfruttate da diverse band già dalla prima metà degli anni 2000, una sensazione che emerge soprattutto con la voce di Peramaki (ascoltatela e paragonatela a… beh, su, ascoltatela!). Un po’ poco come recensione, lo so, ma speriamo di rifarci in futuro. A presto, Backhill (Project o non Project) – per adesso una sufficienza piena!
Voto: 6,5/10
Giovanni Clemente

Contact
www.facebook.com/backhill.official
<<< indietro


   
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"
Avatarium
"Hurricanes And Halos"
Ecnephias
"The Sad Wonder of the Sun"
Antipathic
"Autonomous Mechanical Extermination"
Aurelio Follieri
"Overnight"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild