Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Azarath
:: Azarath - Blasphemers’ Maledictions - (Witching Hour Productions - 2011)
Sui blog metal se ne parlava di un po’ del ritorno di Inferno, batterista dei Behemoth, con il suo “secondo progetto” (definizione non mia). Ora che questo Blasphemers’ Maledictions è qui, la prima cosa che viene in mente durante l’ascolto è che i Behemoth non sono poi tanto diversi. Gli Azarath ricadono nella casistica dell’uomo che tradisce la propria moglie con la fotocopia di quest’ultima, salvo che la nuova fiamma ha qualche anno in meno. BM contiene una manciata di song che ricordano non poco i Behemoth delle’epoca di mezzo, quelli del passaggio dal black al death. L’album nelle note promozionali è definito death metal, ma nessuno griderebbe allo scandalo se ci fosse scritto black. E’ un ibrido (ben riuscito, questo è da mettere subito in chiaro) tra i suddetti generi: l’armamentario black c’è tutto (dalla sempre più banale e scontata vena anticristiana dei testi al corpse painting), ma la perizia tecnica dei nostri è accostabile quella del death. Certo non manca una certa vena melodico-epica, che rende il tutto più appetibile e digeribile anche per gli ascoltatori meno intransigenti. Pezzi memorabili non ce ne sono (i picchi raggiunti dal gruppo principale di Inferno gli Azarath se li scordano) però l’opera è piacevole e si ascolta volentieri. Particolarmente appetibile è la versione limita (666 copie) in formato digibook. Collezionisti dei Behemoth, mani al portafogli… è ora di fare compere.
Voto: 7/10
g.f.cassatella

Contact
www.azarath.tcz.pl
<<< indietro


   
Amorphis
"Queen of Time"
Daylight Silence
"Threshold of Time"
Rocka Rollas
"Celtic Kings"
Desert Wizards
"Beyond the Gates of the Cosmic Kingdom"
Urban Steam
"Under Concrete"
Il Cerchio D’Oro
"Il Fuoco Sotto La Cenere"
Anthrax
"Kings Among Scotland"
Nirnaeth
"The Extinction Generation"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2018
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild