Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Austrian Death Machine
:: Austrian Death Machine - Total Brutal - (Metal Blade – 2008)
Quando credi di averne viste (sentite) di tutti i colori, arriva il solito dischetto a smentirti. Certo neanche sotto i fumi dell’alcool avrei mai potuto immaginare una cosa del genere: un concept disc ispirato ad Arnold Schwarzeneger. Il muscoloso governatore della California è la prova vivente che la completa mancanza di talento è di per sé un talento. Tant’è che più d’una generazione di fanciulli è cresciuta rimirandone le gesta più improbabili (non mi riferisco al fatto che sia stato capace di farsi eleggere governatore). Evidentemente i loschi personaggi che si nascondono dietro gli Austrian Death Machine hanno particolarmente apprezzato la saga di Terminator, e fondendo film e realtà hanno dato vita a questo strano ibrido, metà Arnold e metà creatura cibernetica. Devo ammettere che il disco non è male dal punto di vista musicale, un thrash potente e trascinante. Ormai si è capito che il filone da mungere è quello del ritorno alle sonorità che tanto care furono ai Metallica. Però metter su un progetto del genere è comunque un atto di coraggio sia da parte della Metal Blade sia dei musicisti, trai i quali spicca Tim Lambesis il cantante degli As I Lay Dying. Il disco sarebbe un ottimo album thrash se non avesse due pecche: la prima i coretti con le clean voices, che evidentemente sono difficilmente estirpabili dal DNA di Tim Lambesis; la seconda l’eccessivo ricorso a parti narrate che altro non fanno che spezzettare l’impatto più che furioso della musica. La media, tra aspetti positivi e negativi, porta comunque a un risultato più che accettabile. Ora sta voi dimostrarvi abbastanza folli da dare fiducia al vecchio Arnold.
Voto: 7/10
g.f.cassatella

Contact
www.myspace.com/austraindeathmachine
www.metalblade.de
<<< indietro


   
Le Jardin Des Bruits
"Assoluzione"
Fragore
"Asylum"
Dark Ages
"A Closer Look"
Ananda Mida
"Anodnatius"
Ars Divina
"Atto Primo"
Time Lurker
"Time Lurker"
Anno Senza Estate
"MMXVII"
Face Down Hero
"False Evidence Appearing Real"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild