Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Antiseen
:: Antiseen - Badwill Ambassadors - (Scarey Records - 2005)
Festeggiando ormai i 25 anni dagli esordi, i tempi gloriosi con i Murder Junkies e il G.G. Allin di I love nothing, gli Antiseen resistono, più grezzi e incazzati di prima, con il loro ultimo lavoro in studio che è solo una parte delle loro attività (fra 7” vari, collaborazioni recenti con gli Electric Frankenstein, concerti, un album tributo dove altri artisti coverizzano ben 28 loro brani).
Di stampo semi –sudista, è l’ hardcore punk che ti si imprime nel cervello, per l’apertura con Alive and Unwell e Scapegoat. E’ come sentire i Motorhead (del North Carolina), oppure una versione marcia e veloce dei Lynyrd Skynyrd, appena parte il preludio di The Dean of sods returns, seguito da The devil meets the longhaired weirdo, parodia del famoso incontro blues con il diavolo all’incrocio, a cui poi si vende l’anima (insolite le parti di organo).
Tutto l’album si snoda poi in pieno stile scum punk, con picchi come Cosmo’s cosmic cookie e Dear Abby.
In chiusura, Goodbye è una acoustic jam anche un po’ inaspettata.
Niente male per un gruppo che suona dal 1983 senza scendere a compromessi con il music business.
Sara Palladino

Contact
www.antiseen.com
:: Antiseen - Eat More Possum - (Zuma - 1992)
Cibo tipico del North Carolina e del Kansas, assieme (ahimè) ai procioni, la cover di questo album provoca non pochi problemi in ambito animalista…un disco crudo in pieno stile Antiseen, che si apre rispolverando due brani storici, rispettivamente del punk (Today your love – Ramones) e del southern-country rock (I’ve aged 20 years in 5, cantata originariamente da George Jones).
Cactus Jack e la provocatoria Animals…eat ‘em sono fra i brani più conosciuti del gruppo, e nel lato B c’è tutto il sound più profondamente scum, mescolato a quello del sud, molto banjo, armonica e washboard (Destroy them all, Break it off, Fuck y’all).
Ospite d’onore, nei credits troviamo anche Jack Starr, che presta la voce in una delle molte intro.
Per chi ama il genere e l’hardcore punk, è senza dubbio una buona prova.
Sara Palladino

Contact
www.antiseen.com
:: Antiseen - Hell - (Steel Cage Records - 2001)
Nel 1994, un anno dopo la dipartita di GG Allin, gli Antiseen se ne escono con questo 10 “ di cover (rimasterizzato nel 2001) e certamente la volontà è quella di andare oltre, di lasciarsi alle spalle l’etichetta di “gruppo spalla” o qualcosa di simile. 24 tracce molto famose, la scelta di tributi per un ritorno a sonorità più soft anche senza dimenticare il punk, quello pericoloso (addirittura I don’t like you degli Skrewdriver e It all breaks down di Adam Shame).
Dalle cover riuscitissime di (Don’t worry) if there is hell below di Curtis Mayfield a Psycho killer dei Talkin’Heads, fino a I saw the light di Hank Williams Sr, tutti i brani scelti risentono particolarmente dell’influenza southern rock e, ovviamente, di un’atmosfera Seventies (I have always been here before di Roky Erickson, Thanks a lot di Ernest Tubb o Mean woman blues di Roy Orbison). Uniche eccezioni firmate Antiseen sono You\'re Gonna Tote An Ass Kickin, e la famosa Cactus Jack, cavallo di battaglia della band.
Tra le bonus tracks live, Sick things di Alice Cooper. Un album da consigliare agli appassionati del gruppo, trattandosi di una chicca che li vede alle prese con materiale perlopiù insolito, per il loro genere.
Voto 7/8
Sara Palladino

Comtact
www.antiseen.com/
:: Antiseen - The Boys From Brutalsville - (Tko Records - 2001)
Con una discografia pressoché infinita e un amore incontrastato per le armi e il wrestling, la reputazione di questi cattivi ragazzi è testimoniata anche dal titolo di questo lavoro, parafrasando quasi un film di John Waters.
Possiamo tranquillamente affermare che gli Antiseen sono fra i pochi gruppi americani ancora e nonostante tutto coerenti con le loro radici. Gli unici, se consideriamo la provenienza del North Carolina, dove una scena punk e hardcore non è mai esistita.
Fra i molti cambi di organico, la costante è sempre stata la presenza del duo Clayton/Young, inconfondibili voce e chitarra.
Questo album in studio ormai discograficamente perfetto, se paragonato ai primi lavori, segna il passaggio ad un sound più pulito testimoniando, con brani quali Guns ablazin’, Six days on the road, I’m a baby face killer e Melting pot una chiara influenza di Motorhead e rock sudista alla Lynyrd Skynyrd, per non dimenticare la cover di Commando dei Ramones.
Sara Palladino

Contact
www.antiseen.com/
:: Antiseen - The Destructo Years - (Repo Records - 1980)
A raccogliere le prime fatiche della band scum punk/hardcore di Charlotte (North Carolina) ci pensa questo “greatest hits”: le session più grezze e cattive registrate da Jeff Clayton e soci tra il 1984 e il 1986, periodo di nascita della band. A detta loro, “una destructo rock” band.
Con all’attivo cinque tour europei, nove album, e circa 35 singoli in più di venticinque anni di carriera, gli Antiseen resistono, vivendo perennemente on the road e macinando un numero pazzesco di date negli Usa.
Non potevano qui mancare classici come Queen city stomp, I don’t ask you for nothing, Death train, Jail bait e War hero, assieme alla cover dell’amico GG Allin Cock on the loose e Surfin’ bird dei Trashmen.
Tutti i brani erano usciti precedentemente solo su vinile negli ep Drastic e Royalty e negli lp Honour Among Thieves e Raw Shit, per la Death train records.
Sara Palladino

Contac
www.antiseen.com
<<< indietro


   
Rainbow Bridge
"Dirty Sunday"
The C. Zek Band
"Set You Free"
Buzzøøko
"Giza"
Carnera
"La Notte Della Repubblica"
The Doomsday Kingdom
"The Doomsday Kingdom"
Northway
"Small Things, True Love"
Kill Your Karma
"What Hides Behind The Sun"
L’Ira Del Baccano
"Paradox Hourglass"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild