Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Aneurysm
:: Aneurysm - Archaic Life Form - (Kreative Klan - 2010)
Questo disco degli Aneurysm (materialmente prodotto dalla giovane ed eclettica “azienda artistica” Kreative Klan) è allo stesso tempo facile e difficile da recensire. Facile, perché si tratta di un ottimo disco, ben prodotto, impeccabilmente suonato e ancor meglio composto. Difficile perché bisogna cercare di descrivere a parole la risultante della musica, delle tematiche e dell’estetica del gruppo veronese, nato nel 1994 ed evolutosi seguendo delle inalterabili linee guida che essi stessi indicano nella loro bio, cioè “un mix tra raffinati tecnicismi, melodie malate e forza bruta”, elementi fondamentali del loro “Archaic Life Form – dieci tracce collegate da un unico concept ispirato a tematiche futuristiche e cibernetiche”.
La storia infatti si svolge in un futuro alla “Matrix”, dove le macchine effettuano esperimenti di ingegneria genetica e riproduzione artificiale su una razza ormai estinta da tempo immemore: quella umana. Nonostante però la loro impeccabile perfezione tecnica, gli esseri generati (e in particolare la protagonista, Angel) difettano di sentimenti, ovvero quella componente caotica indispensabile come controparte emotiva ed “irrazionale” dell’essere umano, e pertanto sono condannati ad una eterna “quasi-vita”.
La sostanza di una storyline del genere (ottimamente narrata dai testi, semplici e “indicativi” nella forma ma al tempo stesso accurati e complessi nella scelta delle parole e del loro suono) necessita di una forma appropriata, e gli Aneurysm scelgono forse la migliore fra tutte.
Il genere suonato è infatti un eccellente metal dall’attitudine “biomeccanica”, che fa quindi oscillare le coordinate della musica proposta fra due principali estremi stilistici, uno composto di vitali ed emotivamente “esistenziali” melodie analogiche ed un altro invece freddo, quasi ostile, digitalmente ordinato e meccanicamente razionale.
Analizzare i brani uno per uno richiederebbe troppo spazio, quindi mi limiterò a dire che già dal primo ascolto è possibile riconoscere un vero crogiuolo di generi a volte “semanticamente” opposti tra loro, ma fatti convivere in un modo che ancora qualche anno fa sarebbe stato definito eretico o avanguardistico a seconda dell’apertura mentale di un qualsiasi ascoltatore mediamente critico. Cioè pesanti, tecnicissimi ed accattivanti riffs di chitarra e ritmiche Power - Thrash - Progressive (Fates Warning, Nevermore, Death) disposti secondo un anarchico ma solido disegno sonoro di stampo Crossover Metal Core (Sadist, Machine Head, Meshuggah) ed in continua interferenza con atmosfere, stilismi ed inserti di puro Industrial-Electro (Fear Factory, Zyklon B, Front Line Assembly) sovrastata da una macrodirezione compositiva quantisticamente indicata dalle cose più estreme del miglior Math-Experimental Metal (Tool, Voivod, Nocturnus) ed una linea guida espressa magistralmente da un cantato pulito (scelta insolita e “coraggiosa”), emotivamente coinvolto e schizofrenicamente distaccato, ora declamatorio ed ora salmodiante, che può ricordare alternativamente le migliori performance vocali di J.M. Keenan, Warrel Dane, Mike Patton, Robb Flynn e oserei dire Serj Tankian dei System Of A Down.
In conclusione, il Cyber Metal è un affascinante genere, ancora in codificazione stilistica, e con questo “Archaic Life Form” gli Aneurysmn sembrano aver dato il proprio contribuito alla sua ulteriore evoluzione. Consigliato ai fan, anche quelli più “esigenti”, di queste sonorità.
WOLVIE

Contatti
aneurysmofficial.wordpress.com/
www.kreativeklan.com/
<<< indietro


   
Gravesite
"Neverending Trail Of Skulls"
Accept
"The Rise Of Chaos"
Thunder Godzilla
"Thunder Godzilla"
Circus Nebula
"Circus Nebula"
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild