Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Allborn
:: Allborn - New Rock Generation - (Vrec/Venus - 2011)
Bisognerebbe sgombrare la mente da ogni pregiudizio musicale quando si apre la confezione di un cd di debutto con all’interno fotografie di cinque ventenni dall’espressione smarrita e dalla faccia pulita, se poi consideriamo che il titolo dell’album in questione è composta da tre parole che molto spesso stridono nel loro insieme come le unghie sulla lavagna allora vorrà dire che passeremmo da ascoltatori superficiali e soprattutto perderemmo la possibilità di ricrederci. Il debut album dei veronesi “Allborn” si intitola “New Rock Generation” nove pezzi cantati in inglese, grinta e sostanza sono gli elementi portanti, ottima tecnica e attitudini rock niente male davvero!
L’intensità vocale di Manuel Fabi è di impatto immediato, calda e profonda riesce a comunicare emozioni e passione in una prima traccia dal nome impegnativo “Life goes on”, essenziale e ben eseguita ha un groove che incassi subito al primo ascolto!
Subito dopo c’è la title track, essenza del rock’n roll dal punto di vista di una nuova generazione che non ha intenzione di essere sottovalutata, e che magari non avrà abbastanza esperienza ma che si sente, ha passato intere giornate ad ascoltare musica, quella giusta, quella di cui ti innamori per la vita e chissà quanti tra loro cinque avranno rispolverato vecchi vinili di famiglia..
La terza traccia “Coma” è stata scritta e realizzata in collaborazione con Steania Park delle “Cherry Lips”( di cui Raw & Wild ha recensito l’album), un pezzo fortemente radiofonico, morbidi arpeggi di chitarra e il sottile gioco delle due voci,l’una sottile e l’altra intensa, creano un gioco cromatico gradevole e subito orecchiabile. Al di là delle intense ballad gli Allborn sanno anche indurire la melodia e sanno anche incattivirsi con testi come :”i hate yout sweet eyes…” in “Nightmare” quarta traccia dal sapore ‘ Iron Maiden style’. Sorprendono con l’intro alla Who, in “I can’t resist you”e con un bel rock classico e pulito in “Blue Sky”. Un’incursione ‘doorsiana’ disturba l’atmosfera che sino a questo momento gli Allborn avevano creato, per cui non ne parlerò anche perchè sembra un tassello del puzzle inserito in uno spazio non suo.. Con “Immortal Dream” salutiamo New Rock Generation, un bel disco pieno di qualità non sempre presenti in una rock band: coerenza, semplicità e passione, in bocca al lupo!
Voto: 7/10
sara centaro

Contact:
www.allborn.net
<<< indietro


   
Disequazione
"Progressiva Desolazione Urbana"
Labyrinth
"Architecture Of A God"
Uneven Structure
"La Partition"
Full Leather Jackets
"Forgiveness: Sold Out"
The Sade
"Grave"
The Charm The Fury
"The Sick, Dumb and Happy"
Zora
"Scream Your Hate"
LoboLoto
"Even The Stones Fall"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild