Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Alex Carpani
:: Alex Carpani - The Sanctuary - (Ma.Ra.Cash – 2010)
Anche se in ritardo, ecco giungere sulle colonne di R&W il secondo lavoro del tastierista italiano (ma di origine svizzera) Alex Carpani. Non ho avuto l’occasione di ascoltare il debutto, Waterline (2007), ma la copertina firmata dal pennello per eccellenza del prog, Paul Whitehead (Genesis, Van der Graaf Generator, Peter Hammill e Le Orme), mi ha subito ben disposto nei confronti dell’artista bolognese. Sin dalle prima note si intuisce un certa predilezione di Carpani per soluzioni alla Keith Emerson, anche se qua e là ci sono riferimenti più nostrani (soprattutto BMS, ma anche Orme) e vocalizzi in stile Genesis. The Sanctuary è un disco diviso in 10 tracce, per lo più strumentale, che vede come compagni d’avventura del tastierista Ettore Salati alla chitarra (The Watch), Fabiano Spiga (The Watch, Kbridge e Ozone Player) al basso e Gigi Cavalli Cocchi alla batteria (Mangala Vallis, Moongarden, CSI e Ligabue), impegnati tutti nel creare un delicato il tappeto sonoro su cui Alex da sfogo alle proprie pulsioni. Ma attenzione, non ci troviamo innanzi al solito lavoro masturbatorio-autocelebrativo del virtuoso di turno, The Sanctuary è un disco di prog classico ascoltabilissimo anche da chi non ama partiture particolarmente complicate. La forma canzone viene sempre rispettata, così come non mancano melodie accattivanti. Certo agli ascoltatori più avvezzi al prog metal che al prog classico quest’opera potrebbe risultare alquanto indigesta. Ma per tutti gli altri questo lavoro può risultare un sano ritorno al progressive d’autore made in Italy. E questo non è poco, considerando le porcherie che in questi l’etichette spacciano per capolavori…
Voto: 7/10
g.f.cassatella

Contact
www.myspace.com/alexcarpani
www.maracash.com
<<< indietro


   
Kreator
"Gods Of Violence"
Killsorrow
"Little Something for You to Chose"
Old Roger’s Revenge
"The Sea Lane"
An Autumn For Crippled Children
"Eternal"
MalClango
"MalClango"
Meraine
"Meraine"
The Ossuary
"Post Mortem Blues"
Black Faith
"Nightscapes"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild