Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Aleph
:: Aleph - In Tenebra - (Fuel / 2006)
Heavy-prog-dark ben suonato e ben prodotto. La partenza con un misterioso insieme di note al pianoforte, apre le danze al lavoro con “The Fallen”. La vena progressive si accende con “Unfaithful” mentre le profondità malinconiche di “Dephts”, si fanno ascoltare prima di entrare nel vorticoso sound degli Aleph. Potente e incisiva “Mother of All Nightmares” dai cambi di tempo ipnotici che si riversano sull’ultima (prima delle bonus track “The Fallen (Native lyrics)” e “Acid Tears”) “In Tenebra”, dalle misteriose atmosfere accompagnate dalla voce del cantante. Un cd valido sia per i musicisti che hanno preso parte che per le idee messe in mostra.

Stefano De Vito

Contatti:
www.self.it
:: Aleph - Thanatos - (Buil2kill Records - 2016)
Non sono un grande estimatore della odierna scena italiana. Credo che sia maturato un pericoloso sentimento nazionalista che porta a credere che tutto ciò che è tricolore sia oro. Questo diamoci una mano contro il mondo, che di per sé non è male come intendimento, alla lunga rammollisce le band. Si viene a creare l’idea sbagliata che siamo bravi e sfortunati. La colpa è del pubblico esterofilo che penalizza il made in Italy a favore di tutto ciò che arriva da Oltreconfine. Balle! Soprattutto oggi che ascoltare una band non significa necessariamente spender soldi, il pubblico ascolta ciò che vuole, senza guardare la carta di identità. Chi come me è cresciuto in un periodo musicalmente ostile alle band nostrane – tutto il contrario di quello che accade oggi – sa come quel periodo abbia forgiato band di un certo livello come Sadist, Novembre, Opera IX ecc. Non dico di tornare ai tempi della caccia alla streghe italiche, ma almeno un po’ di equilibrio ci vuole. Perché se diciamo che i nostri connazionali son tutti bravi, facciamo un torto a un gruppo come gli Aleph, che a mio parere, bravi lo sono per davvero. Messisi alle spalle In Tenebra e Seven Steps of Stone, festeggiano il decennale della pubblicazione del primo album con un lavoro robusto e ricco di fascino. Thanatos, pubblicato dalla nuova etichetta Buil2kill, mi ha riportato ai tempi magici dei primi passi dei Treblinka, appena trasformatisi in Tiamat. Thanatos possiede la magia delle primordiali opere della band di Edlund, quella capacità di essere al contempo grezzi e raffinati. Ma soprattutto è un disco ricco di atmosfere maligne, cosa oggi giorno non accade spesso, dato che le band pensano più all’impatto che al pathos. Quello che troverete tra l’iniziale “The Snakesong” e la conclusiva “... The Silence...” è in fin dei conti metallo, che va oltre i generi, perché se la base è death/black (il confine tra queste due correnti è al quanto labile, proprio come ai vecchi tempi), ci troverete sfumature più classicheggianti, doom e horror rock. Questo è il metallo che va supportato, al di là del timbro sul passaporto. Aiutate le band meritevoli, e fatelo acquistando i loro cd, non spargendo proclami sui social media!
Voto: 8/10
g.f.cassatella

Contact
www.facebook.com/ALEPH-49314707850
<<< indietro


   
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"
Avatarium
"Hurricanes And Halos"
Ecnephias
"The Sad Wonder of the Sun"
Antipathic
"Autonomous Mechanical Extermination"
Aurelio Follieri
"Overnight"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild