Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Ahriman
:: Ahriman - Oblivion - (Autoprodotto)
Questi musicisti pieni di talento suonano un ottimo power-prog. Peccato che le idee, a parte la seconda traccia “Soul’s Fragment” siano un pò ossessionate dal cambio di tempo e dallo sforzarsi a trovare delle melodie. Pezzi come “Blindness” e “Day of the South” hanno parti molto originali ma, dopo qualche ascolto, risultano poco incisive e a volte ridondanti. “The Elect” sottolinea la vena più progressive della band e mescola al suo interno energia e incisività. Gli Ahriman cercano di definire il loro stile in ogni traccia tramite l’unione della tenacità, melodia e tecnica, riuscendoci solo in parte; quando si riascoltano i brani non resta molto nella mente dell’ascoltatore. Il loro punto forte è il bagaglio nella composizione tecnica dei loro pezzi sicuramente di maturità superiore alle band power-prog che girano nell’underground italiano ma in contrapposizione a questo, hanno da lavorare sull’ incisività dei loro brani.

Ignis fatuus

Contatti
ahriman.mail@libero.it
andrea.zollino@inwind.it
:: Ahriman - Portrait of Sounds - (Autoprodotto)
Questa seconda release del quartetto di Leveranno (Le) non può essere recensita ascoltandola velocemente. Fra decine di altri cd e demos… meriterebbe molti e calmi ascolti… Di primo acchito, si tratta di un cd difficile e complesso: pieno cambi di tempo progressiveggianti, ma non mi ricordano le bands prog metal, no! Mi ricordano più una band metal con venature di rock progressivo (la cosa può sembrare simile, ma, vi assicuro, non lo è). C\'è però, come già rilevato per gli Airhead, una mancanza di \"profondità\" sonora, forse dovuta ad una registrazione buona si, ma forse poco adatta al genere. La bravura della band è innegabile. Gli Ahriman sono una band di cultura e carisma superiore, peccato per l\'allontanamento di Alessandro Dell\'Anna, il suo guitarworking è fantastico!
Questo cd è come un fiore, va sfogliato e l\'essenza del suo profumo non può (né deve) essere colta subito, superficialmente

Contatti:
Andrea Zollino
Via monti, 38
73045 Leverano (LE) ITALY
<<< indietro


   
Disequazione
"Progressiva Desolazione Urbana"
Labyrinth
"Architecture Of A God"
Uneven Structure
"La Partition"
Full Leather Jackets
"Forgiveness: Sold Out"
The Sade
"Grave"
The Charm The Fury
"The Sick, Dumb and Happy"
Zora
"Scream Your Hate"
LoboLoto
"Even The Stones Fall"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild