Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Abiotic
:: Abiotic - Casuistry - (Metal Blade - 2015)
Cosa succederebbe se si fondessero i Necrophagist, giganti del Progressive Death, con una band sempre del mondo Progressive ma più moderna come i The Faceless? Il risultato sarebbero gli americani Abiotic.
Questa band di Miami mi aveva già colpito con il loro primo full-length Symbiosis, uscito sempre per la Metal Blade nel 2012, che riusciva benissimo ad intrecciare le sonorità death metal con quelle deathcore. Con il loro nuovo Casuistry hanno raggiunto un livello altissimo. Questo disco è una perfetta unione tra l’old e il new school del death metal, fortemente progressive e fortemente brutale al tempo stesso. L’influenza deathcore è ancora bella e forte nei loro breackdown spacca collo.
Anche se “Casuistry” è più ispirato al progressive death moderno, appunto alla The Faceless, con sonorità particolari e soluzioni poco prevedibili, porta in sé quel tipo di brutalità che band come Necrophagist, Obscura e Death ci avevano già fatto conoscere.
L’album scorre incredibilmente se ci si lascia coinvolgere dalla psichedelia dei tempi e dai virtuosismi di questa band tecnicamente impeccabile.
La produzione non ha difetti, è tutto perfettamente equilibrato tra suoni delle chitarre, basso e drum setting. Le parti vocali sono fantastiche, ben studiate anche nei raddoppi e nei controcanti, con altissima tecnica sia nello screaming che nel growling.
Non saprei indicare quali sono le tracce migliori del disco dato che mi hanno colpito tutte. Forse “Falling Into Obscurity”, settima traccia di questo disco, è la mia preferita per puro gusto personale, ma sono tutti dei gran bei brani.
Per gli amanti dei tecnicismi, del progressive, dei breackdown brutali, e del death metal, Casuistry e gli Abiotic in generale sono da ascoltare. Chi mi conosce sa che non è facile stupirmi, e ormai non lo facevo più dalla mia scoperta di Obscura e Beyond Creation.
Voto: 8/10
Antonio Paolillo

Contact
www.facebook.com/Abioticfl?fref=ts
<<< indietro


   
Fire Strike
"Slaves of Fate"
Aliante
"Forme Libere"
Unreal Terror
"The New Chapter"
Vetriolica
"Dichiarazione D’odio"
Stereo Nasty
"Twisting the Blade"
Kal-El
"Astrodoomeda"
Die! Die! Die!
"Charm. Offensive"
I Sileni
"Rubbish"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild