Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - A To Z
:: A To Z - Frankie’ Slave - (Autoprodotto – 2009)
Cloto, Lachesi ed Atropo, nella mitologia greca, sono le tre Moire: divinità che controllano il destino dell’uomo. La prima fila il tessuto della vita, la seconda elargisce i destini, assegnando ad ogni individuo il proprio, stabilendone la durata, e la terza, inesorabile, taglia il filo della vita al momento stabilito. Le tre Moire, conosciute anche come le tre Parche, sono coloro che presiedono il Fato. Le loro scelte sono insindacabili, nessuno può mutarle, neppure gli dei. Sono loro a garantire l’ordine dell’universo, il ciclo perfetto del tempo, l’alfa e l’omega.
Forse “A to Z”; il nome della band, della quale mi appresto a recensire il disco, sta ad indicare proprio questo e non solo le iniziali del nome del principale membro Alexander Zimmer che insieme a Francesca Mezzi sono stati in grado di produrre un full lenght di tutto rispetto. Recensire questo disco mi rende doppiamente contento. Non solo l’ho ricevuto gratuitamente ma l’ho avuto in esclusiva visto che l’album uscirà l’anno prossimo.
Questo lavoro è intitolato “Frankie’ Slave”, nome che come la copertina <una ragazza seminuda con delle cuffie sulle orecchie a carponi tenuta al guinzaglio> risultano molto aggressivi per un genere come quello proposto dal duo pescarese: un rock con influenze funk e blues molto calmo e rilassante. Come anche Jimi Hendrix fece posare decine di donne completamente nude su electric ladyland.
Nel primo pezzo “Gun in shines” c’è proprio un richiamo al grande chitarrista sessantottino. Nonostante ci sia un consistente appoggio alle apparecchiature digitali, il suono risulta comunque molto coinvolgente, merito della calda voce di Alexander e di quella sensuale di Francensca. Il disco si lascia ascoltare con scioltezza. I pezzi che più mi hanno colpito sono “Roses for cool eyes”,“Baby Lonia” e la conclusiva “short dream in the skies”.
Tra pianoforte, chitarra e sax lasciatevi sottomettere da Frankie e dagli A to Z.
Jetraxim

Contact
www.myspace.com/atoztunes
<<< indietro


   
Venom Inc.
"Avé"
Raging Fate
"Gods of Terror"
Grimgotts
"Lions of the Sea"
Detest
"The End of All Ends"
Vessel of Light
"Vessel of Light"
The Kinn-ocks
"The Kinn-ocks"
Black Hole
"Evil In The Dark"
Ancient Empire
"The Tower"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2017
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild