Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - - Ă - '






:: SAXON - 11 Novembre 2004 Auditorium Flog - Firenze

Autori del tanto atteso Lionheart, ottimo album che a mio parere verr´┐Ż ricordato non solo per le sue indiscusse qualit´┐Ż, ma anche per i duri e ruvidi suoni quasi inusuali per la loro tradizione, ecco nuovamente calpestare il suolo italiano i Saxon, ovvero da molti anni degli affezionati "clienti" della nostra penisola. A introduzione di ci´┐Ż, possiamo comunque affermare ancora una volta, come solo le grandi band possano offrire la garanzia di uno show di alto livello, dove grande musica, intrattenimento e divertimento diventino come non mai fattori fondamentali per la riuscita dello spettacolo e chiaramente Biff e soci entrano di diritto in questa categoria.

L'atmosfera festosa la si avverte gi´┐Ż molto prima dell'apertura dei cancelli, che aprono puntuali e senza eccessiva ressa. L'Auditorium Flog si presenta non grandissimo nelle dimensioni, ma evidentemente, sufficientemente adatto a contenere bene il proficuo numero di persone giunte per assistere all'evento, e nonostante un palco di ridotte dimensioni, come vedremo i Saxon sapranno muoversi con perfetta disinvoltura, d'altronde parliamo di "leggende" che si sanno adattare ad ogni situazione. Ad aprire la serata ci sono i Chinchilla, combo tedesco di cui oltre al curioso moniker, poco o nulla fanno per destare l'attenzione necessaria sul pubblico; una band che sinceramente ha offerto ben poco sul piano dell'originalit´┐Ż. Oltre a qualche iniziale problema tecnico, la band si ´┐Ż trascinata sui soliti standards del classico heavy teutonico facendo bene la sua parte nell'incitare il pubblico che alla fine ha mostrato pi´┐Ż che altro, simpatia nei loro confronti, ma nulla di pi´┐Ż.

Tempo di riordinare lo stage ed ecco le note epiche di "Lionheart" (le altre tratte dall'ultimo lavoro saranno "Witchfinder General", "Man And Machine", "Beyond The Grave" e "Flying On The Edge") che irrompono di forza nella sala gremita. Imponente per immagine, il "gigante" Biff mostra subito di essere in gran forma, dosando bene i movimenti ed offrendo una prestazione vocale incredibilmente notevole, oltre a sfornare le sue riconosciute doti di professionale ed allo stesso tempo esilarante showman.
Il resto della band ovviamente non sono da meno: l'accoppiata Queen-Scarrat ´┐Ż ben rodata ed ´┐Ż sinonimo di qualit´┐Ż e precisione, il bassista Nibbs Carter ormai diventa ogni volta sempre pi´┐Ż un ragazzino che scorrazza di qua e di l´┐Ż come fosse la prima volta che suona in una band importante, mentre gli occhi e le orecchie sono magari rivolte al nuovo arrivato Jorg Michael, che non ha affatto demeritato in quanto a bravura, ma mi lascia un tantino perplesso delle sue doti nell'ottica della musica proposta dai Saxon e chi come me conosce bene Nigel Glocker sa di cosa parlo. Il setlist regala come previsto una valanga di classici che vanno da "Motorcycle Man" a "20 Thousand Feet", passando per quelli pi´┐Ż "recenti" come "Solid Ball Of Rock" o "Dogs Of War", giusto per citare una misera manciata di titoli, ma non sono mancate a mio avviso neanche autentiche sorprese rappresentate dalla cover "Ride Like The Wind", "Broken Heroes" e "Rock The Nations".
Certo che i pi´┐Ż incontentabili avrebbero reclamato l'esclusione di brani come "Eagle Has Landed", "747" o magari "Rockin' Again", ma lo show ´┐Ż stato cos´┐Ż incredibilmente appagante per tutti che non ci si pu´┐Ż certo perdere in sterili chiacchiere. Uno spettacolo da incorniciare!

R

<<< indietro


   
Gravesite
"Neverending Trail Of Skulls"
Accept
"The Rise Of Chaos"
Thunder Godzilla
"Thunder Godzilla"
Circus Nebula
"Circus Nebula"
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild