Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - - Ă - '






:: ANVIL - ZOE CLUB - MILANO - 01/11/05

Da un concerto degli Anvil ´┐Ż difficile uscire portandosi dietro una delusione, se non per la durata troppo esigua della performance, abitudine divenuta ormai frequente e se giustificabile da esigenze organizzative per quanto riguarda le apparizioni negli ultimi festival nazionali, risulta pi´┐Ż fastidiosa in una data che li vede headliner assoluti della serata. Il concerto allo Zoe di Milano si apre con Hyades, band del legnanese che ormai dopo anni di gavetta e molta passione spesa per la musica sta iniziando a ricevere la giusta visibilit´┐Ż anche in ambito internazionale: il sound ´┐Ż come sempre aggressivo e di impatto, con il cantante Marco sempre capace di far sentire la voglia di suonare della band e coinvolgere il pubblico nelle esibizioni live.

Dopo un rimaneggiamento della formazione che ha visto la sostituzione del chitarrista e del batterista, la presenza scenica non ha risentito della modifica se non per l´┐Żaffiatamento ancora da migliorare per sfruttare al meglio le buone doti tecniche dei nuovi acquisti. Seconda band della serata sono i texani Phantom X, fautori di un Heavy Metal dalle sonorit´┐Ż spiccatamente made in USA che lascia trasparire un alto livello tecnico dei musicisti oltre che una precisione invidiabile nella prestazione dal vivo.

L´┐Żet´┐Ż dei componenti ormai non pi´┐Ż ragazzini, il cantante Kevin Goocher negli anni ´┐Ż80 ha militato tra gli altri nell´┐Żimprescindibile band americana degli Omen, giustifica la dose di mestiere senz´┐Żaltro maggiore rispetto alla band che li ha preceduti e il tutto si riflette nella prestazione senz´┐Żaltro positiva.
Giunge finalmente il momento di Lips e soci e l´┐Żattesa viene puntualmente ripagata con una performance di altissimo livello come Anvil spesso ci hanno restituito, anche se qualche pezzo in pi´┐Ż avrebbe indubbiamente fatto piacere a quanti sono accorsi (ancora una volta troppo, troppo pochi´┐Ż) al concerto.
´┐ŻMarch of the Crabs´┐Ż ´┐Ż senz´┐Żaltro il modo migliore di scaldarsi, in particolar modo se successivamente ci si pu´┐Ż scatenare con ultra-classici per gli amanti della band canadese come ´┐Ż666´┐Ż e ´┐ŻMothra´┐Ż e la risposta del pubblico ´┐Ż ampiamente positiva e appassionata: pochi ma buoni verrebbe da dire e Lips sembra quasi stupito di tanto calore da parte di una folla non certo gremita, nonostante anche in altre occasioni il pubblico italiano abbia dimostrato quanto Anvil siano una band con fan decisamente accaniti nella penisola.

Si prosegue con canzoni che hanno a volte pi´┐Ż anni di quelli di molti presenti come ´┐ŻSchool Love´┐Ż per poi passare alle immancabili ´┐ŻSmoking Green´┐Ż e ´┐ŻConcrete Jungle´┐Ż prima di giungere, dopo un buon solo di batteria del senatore Rob Reiner, e ´┐ŻForged in Fire´┐Ż tristemente alle ultime battute del concerto per cui viene conservata ´┐ŻMetal on Metal´┐Ż durante la quale Lips scende dal palco per ricevere l´┐Żabbraccio del pubblico e quindi congedarsi.

Questa data ci ha offerto l´┐Żennesima conferma del fatto che Anvil durante le ultime esibizioni In Italia sono sempre autori di prestazioni eccellenti ma purtroppo brevi ed accompagnate da un pubblico tanto scarno quanto caloroso ed appassionato che riesce comunque a restituire alla band l´┐Żentusiasmo che merita, ma che lascia l´┐Żamaro in bocca se si pensa a quanti hanno mancato l´┐Żappuntamento con una delle migliori band in circolazione che ha contribuito a costruire la storia dell´┐Ż Heavy Metal nei decenni passati.

Erick

<<< indietro


   
Banana Mayor
"Primary Colors Part I: The Red"
Deflore
"Epicentre"
Where The Sun Comes Down
"Welcome"
Lo Fat Orchestra
"Neon Lights"
Eyelids
"Endless Oblivion"
Disequazione
"Progressiva Desolazione Urbana"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild