Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '






Abysmal Torment + Exhumer – Altromondo Music - Bari - 29/04/2011

Dopo una stagione invernale avara di concerti per il sottoscritto e una primavera non più generosa, ecco arrivare una ghiotta occasione a pochi metri da casa mia. Non potevo esimermi dall’andare all’Altromondo Music di Palese (Bari) per ascoltare una manciata di band dedite a sonorità estreme. Quando arrivo al locale c’è già un po’ di gente che gironzola qua e là, mentre le band si rilassano bevendo birra o distruggendo il calcio ballilla (i maltesi Abysmal Torment hanno letteralmente requisito il biliardino!). Il giro di ricognizione del locale mi riconcilia con l’underground metallico, ambiente raccolto, una pedana per la batteria e palco inesistente: questo è il metallo, gente.

Quella di Palese è la prima tappa di un tour, il Supreme Tyrant In Europe 2011, estensivo ( e intensivo) con protagonisti i Maltesi Abysmal Torment e i mie corregionali Exhumer (una decina di tappe tra Italia, Germania, Belgio, Olanda e Austira). La presentazione del tour, organizzata dalla FG Promotion & Booking, è avvenuta il giorno prima presso Guitarland, negozio di strumenti del capoluogo pugliese.
Il compito di aprire la data barese sarebbe spettato agli Slow Throat Impalement, però per motivi a me ignoti la band non si è esibita.

Quindi i primi a salire sul palco(!) sono stati i Chaos Theory, anch’essi pugliesi, che nel tempo a loro disposizione hanno macinato una mezza dozzina di brani di propria produzione (“Miyazaki”, “Misfit”, “Moonlight”, “The Crawling Chaos” e “Darling”) più una cover degli At The Gates, “Slaughter Of The Soul”. Una buona esibizione con brani dalle forti tinte brutal, ma non senza alcune concessioni melodiche. Restiamo in attesa del loro primo lavoro in studio.
Dopo i soliti preparativi, ecco arrivare il turno degli Exhumer, ormai con una formazione del tutto diversa rispetto a quella che ha registrato l’ultimo lavoro della band, Bloodcurdling Tool of Digestion (2008). E’ il nuovo singer Michele Ursini a mettersi subito in evidenza con un approccio molto fisico, non da meno la sezione ritmica. E’ evidente che gli ingranaggi funzionano (nonostante qualche problemino tecnico che ha interrotto un paio di volte l’esibizione) già al meglio. Nel tempo a loro disposizione i baresi hanno annichilito i presenti con una sana dose di brutal\grind ad alto contenuto di tecnica. Il pubblico non si è fatto pregare e ha reagito in modo entusiasta a quanto proposto dagli Exhumer. Anche per loro il mio auspico è che possa arrivare quanto prima un nuovo lavoro.

A notte inoltrata arriva finalmente il momento degli headliner, i maltesi Abysmal Torment. Compagine che ormai da anni (dal 2000 per l’esattezza) rompe colli in giro per il Vecchio Continente. E farlo partendo da Malta, non deve essere stato semplice. La band ha lasciato a malincuore il calcio balilla a degli indigeni e, dopo una bel rifornimento di Peroni, si presenta in gran forma davanti al pubblico, ahimè notevolmente diminuito rispetto all’esibizione dei propri concittadini. Line-up particolare quella degli isolani, poiché presenta ben due singer. Nonostante tutto il gruppo si sia espresso ad alti livelli, sono sicuramente rimasto maggiormente colpito dal batterista, Max Vassallo (ha sostituto il defunto drummer Wayne Vella), vera e propria macchina da guerra. Lo show è andato liscio senza intoppi e carrettate di brutal sono state sputate in faccia a un pubblico ben disposto al pogo. Una vera sorpresa questi ragazzi, tanto che mi sono ripromesso di recuperare quanto prima la loro produzione discografica (Incised Wound Suicide - EP 2004, Epoch of Methodic Carnage - 2006 e Omnicide – 2009).
Infine, un ringraziamento và alla FG Promotion & Booking per aver organizzato una bella serata dal forte sapore underground.

g.f.cassatella

<<< indietro


   
Detest
"The End of All Ends"
Vessel of Light
"Vessel of Light"
The Kinn-ocks
"The Kinn-ocks"
Black Hole
"Evil In The Dark"
Ancient Empire
"The Tower"
Destruction
"Thrash Anthems II"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2017
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild