Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - - Ă - '






Within Temptation + Novembre - 11 Gennaio 2008, Live Club - Trezzo sull’Adda (Mi)

A neanche un anno di distanza dall’ultima calata in terra italica, gli olandesi Within Temptation tornano a Milano per l’ennesima data del tour promozionale del loro ultimo lavoro, il pluri-osannato e vendutissimo “The Heart Of Everything”. Spetta ai nostrani Novembre, band dalla elevata caratura artistica, aprire la serata. I quattro romani, il cui concerto è stato registrato per la futura realizzazione di un dvd, snocciolano i loro maggiori successi, le malinconiche “My Starving Bambina” e “Nostalgiaplatz”, tratte dal capolavoro “Classica” del 2000, e le più recenti “Memoria Storica/Vetro”, tratta da “Materia”, nonché “Anaemia” e “Bluecracy”, estrapolate dal loro ultimo lavoro. La partecipazione del pubblico è stata calorosa, tuttavia purtroppo il mixing non è stato affatto perfetto, con il suono delle chitarre a coprire eccessivamente le parti vocali.

Dopo pochi minuti di pausa sulle note dell’intro di “The Silent Force” salgono sul palco i Within Temptation: l’atmosfera è straordinaria, su un telone vengono proiettate immagini suggestive, il palco è addobbato con colonne e gargoyle di cartapesta, e la voce leggiadra di Sharon Den Adel ci trasporta immediatamente in un universo onirico e fantastico. Ci si rende però ben presto conto di come il suono dei Within Temptation questa sera risulti a tratti privo di grinta ed impatto, poco heavy, per farla breve.

La spiegazione non tarda ad arrivare: sul palco si nota l’assenza del primo chitarrista Robert Westerholt, che, come deluciderà in seguito la moglie Sharon, ha dovuto rinunciare alle ultime date del tour a causa di una fastidiosa frattura al pollice. Nonostante ciò il carisma della cantante e l’abilità dei suoi compagni nel tessere affascinanti melodie fa sì che la qualità del concerto rimanga sempre su standard elevati: viene eseguito quasi per intero l’ultimo album, “The Heart Of Everything”, nonché le hit singles del precedente “The Silent Force”, ovvero “Stamp My Ground”, cantata in coro dal pubblico, e “Angels”. C’è stato anche spazio per le due romantiche e commoventi ballate “Forgiven” ed “All I Need”, eseguite magistralmente da un’ispiratissima Sharon accompagnata solo dal suono del pianoforte. In chiusura hanno finalmente trovato spazio i due migliori brani a nostro parere mai scritti dalla band, “Ice Queen” e “Mother Earth”, tratti entrambi da “Mother Earth” del 2003. E così , assistendo ad una buona prestazione dei Within Temptation, la stagione concertista del 2008 può dirsi iniziata nel migliore dei modi!

Marco Cramarossa & Chiara Ciurli

<<< indietro


   
Banana Mayor
"Primary Colors Part I: The Red"
Deflore
"Epicentre"
Where The Sun Comes Down
"Welcome"
Lo Fat Orchestra
"Neon Lights"
Eyelids
"Endless Oblivion"
Disequazione
"Progressiva Desolazione Urbana"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild