Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - - Ă - '






Entombed – 23/11/07 Zoe Club - Milano

Era il 1987-88, quando in Svezia debuttavano i giovanissimi Entombed all’epoca ancora “Nihilist” e autori di tre demo: “Premature Autopsy’88”; “Only Shreds Remain’88” e “Drowned’88”; fino ad arrivare al debutto come Entombed “But Life Goes On “ demo ’89 ed infine a quel capolavoro intitolato “Left hand path” uscito per la mitica Earache (etichetta inglese hyper attiva all’epoca per produzioni death metal/ ricordo tra gli altri bolt-thrower,morbid angel, terrorizer, napalm death ecc…)
Il concerto degli Entombed comincia verso le 22.00 , e subito Lars Gorav petrov e soci si presentano in formissima. Ricordo che della primissima formazione , ormai soltanto il cantante Lars Gorav Petrov e il chitarrista Alex Hellid son rimasti.  I primi pezzi che sono proposti sono canzoni tratte dal nuovissimo Serpents Saints dove atmosfere pesantissime alla black sabbath si scagliano sui presenti .
Subito dopo è proposta la mitica “Crawl” tratta dell’Ep del 1991 (dove alla voce per chi si ricorda era presente Orvar Säfström dei mitici Nirvana 2002 altra band culto svedese autotrice di 3 demos nei primi anni’90)

Subito dopo si ritorna a pezzi tratti da “Wolverine Blues” quali “Hollow man” e “eyemaster” ,dove la voce di Petrov e il riffing di Hellid là fa da padrone .
Pezzi tratti dalla produzione Entombed più recente quali “Masters of Death” lasciano spazio alla storica “Revel in Flesh” tratta dal demo “ Only shreds Remian” dei Nihilist e poi inserita in Left Hand Path” in cui si scatena il pubblico…

Passando poi per “Sinners Bleed” e “Stranger Aeons” tratta da “Clandestine “ per poi terminare con il gran finale che non poteva essere che la mitica e ineguagliabile “Left hand Path”.
Tirando le conclusioni, una serata veramente devastante, in cui gli Entombed si riconfermano ancora una della band capostipiti del filone svedese death metal ( nonostante la loro produzione odierna sia cmq più improntata verso lidi death/doom) , una band che sicuramente non si smentisce e che cmq è rimasta umile in tutti questi anni . Solo un Commento : GRANDIOSI!!!!!!!!!!

Erman

<<< indietro


   
Ancient Empire
"The Tower"
Destruction
"Thrash Anthems II"
Niamh
"Corax"
Death2Pigs
"eMpTyV"
The German Panzer
"Fatal Command"
Appice
"Sinister"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild