Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - - Ă - '






:: INTERVISTA AI ZORA

PER INIZIARE RACCONTATECI COME NASCE LA BAND (BREVI CENNI BIOGRAFICI)

Gli Zora nascono circa due anni fa nella provincia di Vibo Valentia e sono frutto della voglia di divertirsi e sfogarsi nello stesso tempo; la band è formata da tre membri attivi anche in altri rilevanti progetti musicali: Peppe Pascale, voce e chitarre, è presente anche nei catanzaresi "Glacial Fear"; Giuseppe Tatangelo, basso, presente anche lui nel gruppo sopracitato; Alessandro Di Meco, alla batteria, ha alle spalle diverse esperienze con altri progetti formatisi nella zona del vibonese. Dopo appena un anno e mezzo gli Zora esordiscono subito con il loro primo demo-cd, "Dismembered Human Race", un concentrato di odio e ribellione nei confronti di tutto ciò che sta soffocando il nostro mondo, uno sfogo ben rappresentato musicalmente e che mira a trascinare ed a far riflettere l'ascoltatore attento ai testi ed alle soluzioni musicali...

DESCRIVETECI I VOSTRI ULTIMI LAVORI
il nostro primo lavoro “Dismembered Human Race” è un demo-cd che ha pienamente soddisfatto ciò che avevamo in mente quando abbiamo deciso di realizzarlo, avere ben chiaro in testa cosa si vuol ottenere prima ancora di mettersi a costruire, facilita molto di più il lavoro rendendolo sicuramente più completo rispetto a ciò che, troppo spesso ormai, viene improvvisato, basta avere motivo di fare e soprattutto passione, tutto il resto è logica conseguenza…La copertina di “Dismemebred Human Race” rispecchia pienamente i suoi contenuti e rappresenta l’uomo nel suo essere più vero e naturale, un animale carnivoro pronto a distruggere la sua stessa razza pur di sopravvivere e di emergere

QUALI SONO LE BANDS CHE PIU' HANNO INFLUENZATO IL VOSTRO SOUND?
non ci sentiamo influenzati da qualche band in particolare, certamente la musica che proponiamo è accostabile al death americano, ed ovviamente di gruppi appartenenti a questo filone ne abbiamo gli ascaffali pieni, però tante volte ci è capitato di esser paragonati a gruppi che conosciamo di nome e non di fatto, e ciò vuol dire che non necessariamente ciò che si fa nasce da un precedente ascolto, ma che ciò che ci spinge a comporre è un sentimento comune che va oltre ai limiti di una città o di uno stato...

QUALI SONO LE TEMATICHE DEI VOSTRI TESTI?
Per meglio far capire il significato dei testi di “Dismembered Human Race”, ed i motivi che ci hanno spinti a scriverli il miglior modo è raccontare come nasce un pezzo degli Zora; ogni mattina per forza di cose dobbiamo uscire di casa e buttarci in mezzo alla gente per sbrigare le quotidiane faccende che legano tutti gli uomini alla routine di cui non si può più fare a meno, bastano gli sguardi delle persone, basta incrociare una volante, basta vedere alcune gesta, basta vedere i dipendenti statali aggrappati tutto il giorno al bancone di un bar con il caffè in mano … insomma basta osservare l’umanità, e ti assicuro che ogni sera in sala prove nasce un pezzo nuovo, siamo come batterie ricaricabili, di giorno siamo in carica, la sera sfoghiamo … ed è un ottimo metodo per sfogare, sicuramente molto meglio di andare a massacrare di botte un barbone o di iniettarsi della merda nelle vene.

AVETE AVUTO LA POSSIBILITA' DI ESIBIRVI DEL VIVO? COM' E' STATA FIN ORA LA RISPOSTA DEL PUBBLICO?
Esibirsi dal vivo è una sensazione sempre esaltante, perchè hai la possibilità di lanciare il tuo grido direttamente in faccia a chi sta li per ascoltarti; non siamo mai saliti sul palco con l'intenzione di far vedere se sappiamo o meno suonare, ma la nostra motivazione è sempre stata quella di far afferrare nel migliore dei modi il nostro messaggio, pertanto abbiamo sempre affrontato i nostri concerti con serenità e soprattutto con parecchio divertimento e soddisfazzione, ed a giudicare dalla risposta del pubblico tale messaggio è stato ampiamente recepito

COSA LEGA LA BAND NELLA VITA DI TUTTI I GIORNI?
oltre ad esser legati da un profondo sentimento di amicizia e fratellanza, noi viviamo in un posto dove la vita con la sua quotidianetòà ti sbatte merda in faccia in ogni sua forma, da quì nasce il bisogno comune di ribellarsi a tutto ciò gridando sempre più forte, e credo nn ci sia mezzo migliore che farlo facendo musica

COSA PENSATE DELLA SCENA METAL ITALIANA? CREDETE CHE QUALCOSA STIA CAMBIANDO?
la scena metal italiana è piena di gruppi molto validi, però se nn ci si rende conto che fare musica nn significa fare la gara a chi è più bravo l'italia ed i suoi gruppi nn avrà mai il suo meritato posto nel panorama mondiale....in più in italia siamo soffocati da troppe "etichette" che nn fanno altro che prenderci in giro chiedendo sempre più soldi...

RAW & WILD TRATTA PRINCIPALMENTE METAL ANNI '80. COME VEDETE QUESTO PERIODO DAL PUNTO DI VISTA CREATIVO?
tutto ciò che oggi suoniamo e cantiamo nasce in quel periodo, è naturale che chi ha iniziato ad ascoltar metal negli anni novanta non possa comprendere le parole di chi porta avanti il messaggio degli anni '80, ma basta solo un ascolto per rendersi conto del fatto che tutto il trash, il death, il black e via dicendo hanno le proprie radici proprio negli anni '80

PROGETTI FUTURI ED EVENTUALI CONCLUSIONI
In questo momento stiamo completando un nuovo lavoro nato dall'esigenza di veder messo in pratica un sentimento di sfida e ribellione nato da una serie di circostanze che sono accadute a noi nel privato ma anche nel panorama mondiale in questi ultimi sei/sette mesi; non produciamo lavori a distanza di tempo determinati, ma semplicemente quando l'animo ce lo chide; il nuovo demo sarà composto da cinque nuovi pezzi più una cover,suonata da GLK ( Glacial Fear), dei mitici catanesi Schizo tratta dall'album Main Frame Collapse (1989 !!), finito con questo lavoro ci chiuderemo con grande soddisfazione e grinta nello studio di incisione di GLk la SounFarmStudio di CZ per iniziare un nuovo devatstante lavoro dei Glacial Fear....dopodicchè riprenderemo con i concerti con tanto alchool e tante "evasioni"....

<<< indietro


   
Carnifex
"World War X"
Blazon Stone
"Hymns of Triumph and Death"
Uncledog
"Passion / Obsession"
La Janara
"Tenebra"
Tomorrowĺs Outlook
"A Voice Unheard"
Darkthrone
"Old Star"
Supercanifradiciadespiaredosi
"Geni compresi"
Feed The Wolf
"EP May 2019"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   


Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2018
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild