Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





:: INTERVISTA AI SILVER LAKE

PER INIZIARE RACCONTATECI COME NASCE LA BAND (BREVI CENNI BIOGRAFICI)

La nostra storia è simile a quella di molte altri gruppi: si inizia sempre con le cover e si va avanti finché non ci si stanca. E qui nasce il grande bivio: c’è chi non si stanca mai e suona cover a vita, e chi invece si stanca presto e inizia a scrivere musica propria. Ovviamente, noi rientriamo in questa seconda categoria. Il “passaggio” non è stato semplice, anche perché è conseguito ad un primo cambio di line up, però siamo sempre stati determinati e testardi, così dopo qualche anno a suonare cover ci siamo lanciati nel mondo underground con la nostra musica. Quando ci si lancia in questa avventura è importante essere uniti ed avere un’ottica professionale, per cui, se inizialmente la band è composta da amici di scuola o di infanzia, il lato professionale può essere messo in discussione dall’amicizia. Per noi è stato determinante mantenere l’equilibrio tra questi due mondi, ma ammettiamo che qualche ritocco drastico lo abbiamo affrontato.

DESCRIVETECI I VOSTRI ULTIMI LAVORI
Abbiamo tre dischi alle spalle, quello appena pubblicato è il più particolare. I primi due, per certi aspetti si assomigliano. Diciamo che sono consecutivi, l’uno è l’evoluzione del precedente. Il recente “The Master of Lightning”, invece, dà uno strappo rispetto al passato: l’assenza del nostro tastierista storico, Riccardo Fabbri, ha inciso tantissimo nel songwriting; qui infatti ci sono molte più chitarre e meno tappeti orchestrali rispetto al passato. Questo ha reso il disco più roccioso e aggressivo, quasi rock. Anche l’arrivo di Gianluca Fattori al basso ha cambiato molto nel sound: il suo groove e la sua capacità di intrecciarsi con chitarra e batteria contribuiscono parecchio nel sound generale del disco. Inoltre ci siamo impegnati il più possibile per farlo suonare diverso dagli album precedenti, inserendo basi elettroniche e cambi di tonalità piuttosto decisivi. Insomma, non ci piace ripetere le cose già fatte.

QUALI SONO LE BANDS CHE PIU' HANNO INFLUENZATO IL VOSTRO SOUND?
Di sicuro Dream Theater, Pain of Salvation, Symphony X e DGM. Li amiamo da morire e, anche involontariamente, qualcosa di loro lo portiamo sempre con noi. In più ogni membro della band ha le sue influenze che, messe tutte insieme, compongono una strana playlist: Mötley Crüe, Deep Purple, Van Halen, Lady Gaga (sì, anche lei), Stratovarius, Pantera, Michael Jackson, Alanis Morrisette e davvero tanti, tanti altri.

QUALI SONO LE TEMATICHE DEI VOSTRI TESTI?
Nei primi due dischi ci siamo concentrati sul dualismo tra bene e male, giorni di sole e giorni di pioggia, felicità e tristezza. In “The Master of Lightning”, invece, ci siamo ispirati alla vita (e in particolare agli ultimi giorni) di Nikola Tesla, uno di quei geni che hanno cambiato il mondo e, per motivi assurdi, hanno fatto una brutta fine. Parliamo dunque della volontà di non svanire e di voler lasciare qualcosa di importante ai posteri. C’è invece una canzone alla quale siamo particolarmente affezionati, “Plastic Rain”, in cui parliamo di un futuro senza speranza, di un mondo che abbiamo rovinato con le nostre azioni e dell’assenza di una qualsiasi speranza di redenzione. Insomma, non sono mai argomenti esageratamente felici, ma il lieto fine lo lasciamo agli altri.

AVETE AVUTO LA POSSIBILITA' DI ESIBIRVI DEL VIVO? COM' E' STATA FIN ORA LA RISPOSTA DEL PUBBLICO?
“The Master of Lightning” non è ancora stato portato dal vivo, non vediamo l’ora di farlo per vedere che presa ha sul pubblico. Con gli altri album è andata bene, anche se non abbiamo uno storico così importante di date live, fortunatamente ogni esibizione ha ottenuto ottimi riscontri. Speriamo che anche questo disco funzioni bene.

COSA LEGA LA BAND NELLA VITA DI TUTTI I GIORNI?
La musica. In ogni sua sfumatura. Non è solo una questione di scriverne di nuova, ma anche di ascolto. Giovanni e Gianluca, in particolare, insegnano nella stessa scuola di musica, quindi vivono tutto il giorno con la chitarra in mano. E quando non si suona, si ascolta. Di tutto. Dischi nuovi e vecchi, colonne sonore di film e telefilm, concerti. Viviamo la musica in ogni momento del giorno e riempiamo ogni giorno di musica.

COSA PENSATE DELLA SCENA METAL ITALIANA? CREDETE CHE QUALCOSA STIA CAMBIANDO?
Non crediamo in una svolta imminente del mercato, ma notiamo un costante aumento di band di qualità. La carriera di alcuni grandi big italiani, come ad esempio Lacuna Coil e DGM, ha spronato molti gruppi ad investire in musica inedita e a tentare una carriera nel mercato underground. Non facile, perché la concorrenza è tanta, spietata e spesso preparata. Ma d’altronde se fosse facile non ci sarebbero i giusti stimoli.

PROGETTI FUTURI ED EVENTUALI CONCLUSIONI
Beh, l’anno prossimo i Silver Lake compiono 10 anni, stiamo lavorando per creare qualcosa di speciale. Stiamo valutando diverse opzioni, entro fine estate sceglieremo dove e come concentrare le energie. C’è molta carne al fuoco, dobbiamo essere bravi a non bruciarla. E a non scottarci ;)

INFO

Facebook: https://www.facebook.com/SilverLakeMusic/
Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCEpQDWirNgPMMnjHtfkbfMg
Spotify: https://open.spotify.com/
Web: http://www.silverlake5.com/

<<< indietro


   
Paradise Lost
" Obsidian "
Moscow Death Brigade
" Bad Accent Anthems "
Necrofili
" Immaculate Preconception "
D-Tox
" Splinter of Insane Lucidity "
Pile of Priests
" Pile of Priests "
Dead Venus
" Bird of Paradise "
God The Barbarian Horde
" Forefathers: A Spiritual Heritage "
Triskelis
" Orior "

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   


Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2020
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild