Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





INTERVISTA AI RAWFOIL

Dopo aver recensito il loro "Tales from the Four Towers" (uscito per Buil2Kill), Giovanni Clemente ha fatto una chiacchierata con i dissacranti thrashers lombardi Rawfoil. Eccola di seguito...

Benvenuti sulle pagine di Raw & Wild, partiamo con una vostra breve presentazione (biografia), per chi ancora non vi conosce
Ciao a tutti voi e intanto grazie infinite per questa intervista!
La band è nata nel 2009, dalla voglia che avevamo di suonare musica insieme e sperimentare l'heavy metal. Abbiamo cominciato a trovarci in sala prove e dopo poco tempo abbiamo capito che il thrash metal sarebbe stato il nostro punto di riferimento! Nel 2011 abbiamo cominciato a suonare live affinando sempre più la nostra proposta, fino ad arrivare ai giorni attuali. E devo dire che alla fine siamo ancora gli stessi pirla di 10 anni fa!!!

Quanto è importante per voi l'ironia (molto presente nel dischetto)?
Allora, per noi l'ironia è importante, anche se pensiamo che il contenuto dell'EP sia più una prova per vedere se riuscivamo a "non prenderci troppo sul serio", per non rischiare di finire nella banalità che spesso e volentieri invade questo nostro genere e che soprattutto invade la mentalità delle persone. Sicuramente l'esperimento ci è piaciuto e pensiamo di proporre qualche altro brano sotto questa chiave.

Confessa, siete più "condizionati" dalla Bay Area o dal thrash teutonico (Tankard su tutti)?
Bella domanda!! Diciamo che prendiamo spunto da entrambe le scene, anche perché le consideriamo di uguale importanza. Sicuramente, ascoltando i pezzi del primo disco, la Bay Area ci aveva condizionato parecchio, mentre nel nuovo EP si sono unite le due cose formando ciò che pensiamo sia più affine ai nostri gusti.

A questo proposito, stilate una vostra personale classifica dei dischi imprescindibili nel genere...
AHIA!! Guarda, non ti saprei fare una lista di dischi specifici anche perché dovrei elencarti una serie infinita di dischi, sia dal punto di vista mio personale sia dal punto di vista storico. Scusami, ma mi viene troppo difficile!!

Oltre al thrash, vi piace anche il cinema trash? Cosa sono le quattro torri del titolo dell'EP?
Ma certo!! Il cinema trash fa parte del nostro quotidiano, diciamo. Ricollegandoci sempre al discorso di prima, consideriamo certi film un vero e proprio culto, nonostante non siano dei capolavori blasonati o super produzioni stellari. Spesso, come è successo nel nostro EP, ci sono delle storie nel cinema trash che fanno veramente morire dal ridere e da cui prendere un sacco di spunti! In merito alle torri, ottima domanda! Le torri sono i palazzi dove abitavo da piccolo. Sono 4 condominii nella periferia di Monza. Per il brano "Cult of the Ignorance" abbiamo inventato una storia come se fosse stata ambientata lì!

Quali sono invece le vostre opinioni sulla scena italiana? Sta migliorando o peggiorando (rispetto al vostro esordio)? Collaborate con altri gruppi?
La scena italiana è strana, cambia sempre e spesso in base al genere. Mi spiego meglio: ci sono dei periodi in cui è in voga tantissimo l'Heavy Metal e magari altri generi rimangono in sordina, poi salta fuori il Death e succede la stessa cosa.... Da 10 anni noto questo, e sempre più spesso! Parlare di collaborazione con altre band non sarebbe proprio corretto, più che altro abbiamo suonato con tantissime band nella nostra carriera e ci fa più che piacere supportare e aiutare sia i gruppi amici che i gruppi nuovi magari. Così come è successo quando abbiamo iniziato noi.

In sede live, come si sta muovendo la band? Ci sono date già pronte?
Beh, con questa situazione che stiamo vivendo non stiamo cercando live. Almeno per adesso. Ci stiamo impegnando parecchio nella stesura dei brani per un nuovo lavoro in studio e stiamo anche cercando di sperimentare delle novità, giusto per non rimanere con le mani in mano!

Siamo alla fine, parlateci di quali sono i progetti futuri dei Rawfoil, a voi con le conclusioni
Sicuramente il prossimo obiettivo sarà la produzione del nostro secondo album. Siamo curiosi anche noi ovviamente. Abbiamo proprio voglia di sentire come verranno fuori i nuovi pezzi e capire se l'evoluzione che stiamo attuando al nostro genere sarà apprezzata! Vi ringraziamo per lo spazio che ci avete dedicato e speriamo di poterci incontrare presto di persona!!

Giovanni Clemente

<<< indietro


   
Vicious Rumors
" Celebration Decay "
Antipope
" Apostle of Infinite Joy "
Lucynine
" Amor Venenat "
Ab Origine
" Eleusi "
Primal Fear
" Metal Commando "
23 And Beyond The Infinite
" Elevation to the Misery "
Vug
" Onyx "
Riven
" The Suffering "

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   


Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2020
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild